MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è sab ott 20, 2018 07:33

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: mer feb 21, 2018 08:00 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun mar 17, 2014 22:24
Messaggi: 1763
Località: milano
@yrag,
it seems my italian is getting worst every day. That's why you have probably miss my question. I'll try to ask it in this language that seems you ( and I ) have better chance to understand :mrgreen:
I know that a motor absorb for what you ask but, being that this MU is not a lathe but a swing grinder ( lapidello :mrgreen:) I thoght the absorption was more or less always the same, so I was asking the maximum limit you can tollerate on an home circuit.
And thank for the offering to help after sono shot posting, but you know, when you are there and the price is right it's hard to stop yourself from making some bullshit :)
Thanks in advance :)

@McMax, la domanda era orientata al motore, non tanto alla potenza dell' inverter. Sembra che Rino ci abbia avvicinato alla risposta: se un lapidello ha un motore da 5kw, e due velocita', e' possibile supporre che nella velocita' "ridotta" assorba 2,5kw ? Immaginiamo di si.
In questo caso mi viene da supporre che l' impianto di casa ce la possa fare.
A 5Kw sicuramente no. Se applico questo ragionamento usando la conversione ( 0,7kw x hp ) vuol dire che non posso superare i 3,5/4 hp.

E' corretto il ragionamento ?

_________________
Pigi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: mer feb 21, 2018 08:59 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 07, 2015 22:46
Messaggi: 672
Località: pompei
la targhetta motore e' questa


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: mer feb 21, 2018 22:24 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer dic 31, 2014 16:41
Messaggi: 175
Località: parma
voglio mettere un po' di pepe a max ....il mot asincrono se non erro beve a vuoto il 40% della corrente nominale perche' deve magnetizzare il rotore ....i fornitori di una marca di inverter e motori sostengono che il loro prodotto a riluttanza e' piu' efficente perche' non devono piu'magnetizzare il pacco rotorico....cosa ne pensi???


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 12:12 
Non connesso
SON PASSATO AI TRAPANINI

Iscritto il: ven feb 11, 2011 21:36
Messaggi: 129
Località: Perugia
ti rispondo in modo più asettico possibile per quello che ne so io, altrimenti qua si creano sempre discusioni

se il motore che ha trifase è di tipo Dahlander con pochi soldi non fai nulla (non mi sembra il tuo sia così)

altrimenti prenditi un inverter da 1.1kw , trasformi il tuo motore in config trinagolo in 220v trifase tramite i ponticelli, e lo attacchi all'inverter. ovviamente a 220 consumerà più A per avere sempre un pot. di 1.1kw


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 12:51 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32656
Località: Napoli
:shock: :shock: "altrimenti qua si creano sempre discusioni" :?:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 13:43 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 01, 2018 21:07
Messaggi: 4011
Località: Como
Ma il forum non si regge sulle discussioni ?! :shock: :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 13:47 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 34863
Località: Artena(Roma)
forse :risatina:

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 15:05 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: sab set 26, 2015 18:01
Messaggi: 471
Località: brescia
io avevo capito si reggesse sulle salamelle, cotiche e quant'altro...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 15:13 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32656
Località: Napoli
Anche !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 16:59 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: mer mar 31, 2010 22:07
Messaggi: 1052
Località: Tavagnacco (UD)
Avete dimenticato le Patate. :risatina: :risatina:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 17:08 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 01, 2018 21:07
Messaggi: 4011
Località: Como
La patata non deve mai mancare.... :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 18:34 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 07, 2015 22:46
Messaggi: 672
Località: pompei
:risatina: :risatina:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 18:43 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 34863
Località: Artena(Roma)
mettiamo i puntini sulla patata :risatina:

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: gio feb 22, 2018 22:23 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 6867
Località: Bussero (MI)
pigi, l'assorbimento del motore non dipende dalla velocità, o meglio, non prevalentemente da quella. Il fattore che maggiormente concorre ad aumentare l'assorbimento è la coppia. In pratica, il motore assorbe tanta più corrente quanto più è "pesante" il carico che deve spostare.
Il limite tu lo andrai a impostare sul'inverter, in base alla disponibilità di corrente della tua fornitura elettrica e, ovviamente, in base alla capacità dell'inverter stesso.
Mi spiego meglio (o almeno ci provo):
Motore da 5KW
Inverter da 2.2KW (ca. 10A@230V)
Il limitatore dell'inverter interverrà quando il motore cercherà di assorbire una corrente maggiore di 10A, il che vuol dire che la tua macchina assorbirà al massimo 10A.
Ora la tua domanda potrebbe essere: "ma con questa configurazione, riesco a far girare il motore"?
La risposte è SI!
Questo perché il motore è si da 5KW, ma di potenza MASSIMA. Ovvero il motore, al massimo, ti può dare 5KW. Se ci attacchi un carico che richiede 1KW per essere spostato, il motore assorbirà 1KW, al netto dell'efficienza elettrica e meccanica dell'intero sistema, che comprende ovviamente sia il motore che l'inverter.

Ora per affrontare il discorso efficienza mi collego alla domanda di giovannivan:
è sicuramente vero un motore a riluttanza variabile è più efficiente di un classico asincrono, proprio per il motivo che dici ovvero che non è necessario magnetizzare il rotore, ma la differenza di efficienza non è grandissima:
Allegato:
Sincroni-Riluttanza-IE4.jpg

Curva presa dal sito di un produttore di motori a riluttanza variabile. ESMR è l'efficienza di un motore a riluttanza variabile, ASM di un motore asincrono pilotato con due diverse configurazioni. Con un normalissimo inverter a curva v/f, l'efficienza da guardare è quella rossa.

Riguardo all'assorbimento a vuoto del 40% della corrente direi di no, è troppo. La corrente minima richiesta per mantenerlo in rotazione a vuoto dipende dalla qualità costruttiva del motore e dall'attrito dei cuscinetti.
Non esiste una regola ben precisa ma direi che se misuri a vuoto il 40% della corrente nominale vuol dire che lo scorrimento, ovvero la differenza di velocità tra campo magnetico rotante e rotore ,è troppo elevato e il motore ha sicuramente dei problemi seri.

Di seguito misure appena effettuate sul motore del mio tornio:
Motore asincrono trifase 2 poli (2800 g/min), 1,5HP , ca. 1KW, 4,67A a 220V. Il motore ha circa trent'anni ed è stato recuperato da una pompa per autoclave.... di sicuro non efficientissimo già da nuovo. A questo non ho fatto alcuna manutenzione per cui i suoi 30 anni li sente tutti.
Sto pilotando con inverter da 2.2KW, di ottima qualità.
Pinza amperometrica collegata sulla monofase in ingresso all'inveter; l'assorbimento è quindi quello totale del sistema, inclusa l'efficienza dell'inverter.
Questa la targa:
Allegato:
20180222_212822.jpg

Questo l'assorbimento con motore a vuoto (cinghia scollegata dal tornio) alla massima velocità di targa (2800 g/min):
Allegato:
20180222_212809.jpg

Questo l'assorbimento, con motore a vuoto, a ca. 1000 g/min:
Allegato:
20180222_212921.jpg

E questo invece è l'assorbimento, alla massima velocità di targa del motore, con mandrino in rotazione a ca. 2000 g/min:
Allegato:
20180222_213226.jpg


La corrente assorbita a vuoto alla massima velocità è quindi ca. il 24% di quella nominale (1.1A / 4.67A). Se consideriamo che si tratta di un motore di vecchia costruzione e che a quella corrente dobbiamo levare quella assorbita dall'inverter, arriviamo tranquillamente al di sotto del 20%.
Riguardo all'assorbimento con mandrino collegato, tengo a precisare che la massa del mio mandrino è importante (autocentrante da 160) e che a quella velocità quel tornio non gira mai.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consiglio su inverter
MessaggioInviato: ven feb 23, 2018 04:57 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 09, 2017 19:20
Messaggi: 2869
Località: changzhou-cina/ridente paesino del Verbano-Italia
Onorino, la patata a pois e' indice di problematiche in corso che possono risultare antipatiche, meglio un uniforme RAL 3015.
Il punto del lapidello e' che il motore muove una massa importante quindi richiedera' una corrente di spunto elevata: ce la fai con il contatore domestico? d'accordo che sull'inverter puoi impostare una rampa lunga,tuttavia cio' non e' una panacea e non sempre garantisce risultato (=avvio MU).
Infatti penso che tu voglia far girare la mola ed utilizzare il lapidello, non solo in astratto far girare il motore del lapidello scollegato.
Qui trovi una tabella di vari modelli di lapidello,posto che siano 3fase mi sembrano difficili da pilotare con i 2500W che vorresti utilizzare
Allegato:
dati_lapidelli.pdf


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
I have threesomes all the time; me,myself and I
certified travel organizer
homo sine pecunia imago mortis


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it