MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è mar ott 24, 2017 06:53

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 139 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven ago 11, 2017 11:27 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun mar 17, 2014 22:24
Messaggi: 1310
Località: milano
Ciao a tutti.
Apro questo post per richiedere aiuto su alcuni problemi, segnalare eventuali soluzioni e migliorie per chi volesse cimentarsi nella costruzione dell' oggetto in questione.

Il piu' grosso problema che sto incontrando ( di facile, ma non economica soluzione ) e' sul motore.
Anche con il motore appena preso ( 180W ma ci credo poco ) ho il problema che quando la quantita' di materiale da togliere e' parecchia ( immaginate ad esempio l' affilatura di un utensile da tornio ) il disco abrasivo si ferma, o comunque rallenta in maniera significativa.

Quest problema, come dicevo, e' risolvibile acquistanto un motore piu performante. Magari prendero', alla prima offerta lidl, una mola da banco che sacrifichero' mantenendo solo il motore.
Se pero' pensate che sia una stupidaggine, lo ascolto.
C'e' da considerare che lo spazio a disposizione, anche rifacendo l' albero piu' grosso, e la piastra di appoggio piu' solida, non e' moltissimo, quindi non posso esagerare.
Oppure posso pensare di dedicare questo oggetto alla sola affilatura di frese e poco piu', ma a quel punto devo inventarmi qualcosa per affilare gli utensili da tornio perche' a mano non riesco proprio.



Secondo problema, riscontrato dopo un po' di utilizzo, e' ( indovinate un po'.... ) il concetto base dell' oggetto stesso.
Il blocco centrale infatti, anche se bronzinato ( nel mio caso ottonato ) genera un sacco di attrito, ed e' particolarmente sensibile al peso di qiello che sta sulla tavola.
Ho notato infatti che le barre ( che ricordo essere calibrate, rettificate, ma non temprate o cementate ) si sono gia' tutte rovinate.
Credo che procedero' ad estrarre le bronzine, e a sostituirle con del delrin, o nylon ( il delrin e' piu' lavorabile, il nylon e' piu' autolubrificante da quello che ho capito ).

Questa attivita' mi porta al terzo problema. Il bloccaggio delle barre alla tavola mobile.
Ho notato infatti che il sistema di bloccaggio con vite in testa alle barre permette si una regolazione della posizione sul piano di appoggio, ma questo risulta piu' un problema che un pregio perche' e' difficilissimo riuscire a trovare la posizione di fissaggio senza che ci siano blocchi nel movimento, almeno alle estremita'.
Avevo pensato di mettere le barre nel 4 griffe e dopo averle centrate, allargare il foro in testa ( attualmente un 6MA ) in modo da poterci infilare una spina calibrata, magari forata al centro, e di spostare piu' indietro la filettatura.
Cosi' potrei misurare con precisione la distanza tra le spine, e rifare le piastre di aggancio con i fori per le spine che dovrebbero centrare il tutto.

Naturalmente il funzionamento di questa cosa dipende dalla precisione della lavorazione e dei fori, ma a me non viene in mente altro.


Infine, per ora, ho notato che le due barre della tavola sono ( 4 o 5 centesimi ) diverse fra loro e ( 2 o 3 centesimi ) diverse dalla linchezza della tavola. ( I numeri sono quelli che riesco a misurare con i miei strumenti, magari in realta' e' di piu', ma non credo molto di piu' )
Sembra un niente ( e molti di voi diranno che neanche alla nasa) , ma anche questo influisce ( e non poco ) sullo svergolamento in fase di serraggio dell' insieme.
Se tengo le viti leggermente lente infatti il tutto si muove con una notevole fluidita', appena comincio a tirarle come si deve ( senza esagerare pero' ) la tavola comincia ad impuntare.

Come potrei fare a rendere tutto uguale ( ho gia' delle idee, ma mi piacerebbe averne altre senza influenzarvi con le mie )


Per il momento non mi viene in mente altro, ed inoltre per il momento le frese ( che e' il motivo per cui ho cominciato la costruzione ) le affilo senza problemi.

Vorrei solo "alzare l' asticella".....


Grazie a tutti per gli eventuali consigli.

_________________
Pigi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven ago 11, 2017 11:44 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO

Iscritto il: sab giu 25, 2016 09:12
Messaggi: 803
Località: Ostuni
Per quanto riguarda il motore, ne puoi recuperare anche uno di lavatrice da un rottamaio a costo 0, parecchi problemi derivano proprio dal fatto che i giri non sono costanti.

la risposta al secondo problema te la sei dato da solo hai sbagliato ad usare l'ottone, e se non mi sbaglio scorre su steli di ammortizzatore, che quindi per quanto duri sono solo cromati.

per quanto riguarda gli utensili del tornio, dovresti crearti un sistema tipo questa:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven ago 11, 2017 11:44 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO

Iscritto il: sab giu 25, 2016 09:12
Messaggi: 803
Località: Ostuni
comunque hai fatto un grande lavoro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven ago 11, 2017 12:13 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 27622
Località: Napoli
Un problema di motore poco potente lo ho anche io con quel catenaccio che ho fatto per affilare le barrette hss ma è un problema relativo perchè la barretta la sgrosso alla mola e l' "affilatrice" fa solo la parte finale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven ago 11, 2017 13:15 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun mar 17, 2014 22:24
Messaggi: 1310
Località: milano
yrag, il problema riguardo l' hss e' proprio che quando li sgrosso vengono talmente male ( gli angoli ) che quasi e' meglio farli tutti sull' affilatore.
Ieri ho usato questo metodo ed ho impiegato piu' di un ora a rimetterli a posto ( e non sono venuti come avrei voluto ).

Arturo, motori di lavatrici ne ho un paio a casa, ma sono grandi almeno 1,5 volte l' intero affilatore.... avrei qualche problema a metterli su.
Provero' a vedere se riesco a mettere l' affilatore vicino alla mola ( allungando la base d'appoggio dove c'e' la mola ) ma non mi piace come soluzione definitiva.

Il vero problema e' che la mia mola ballonzola in giro ( e' una cinesata terrificante e le mole sono sempre fuori bilanciamento ) .

Per ora, avendo gia' tutto smontato, voglio dedicarmi alla parte meccanica. Per il motore vedro' se trovo qualche occasione.

_________________
Pigi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven ago 11, 2017 13:59 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 11, 2016 09:49
Messaggi: 2097
Località: Parma PR
Per sopperire al problema dello scorrimento sulle barre,
ti spiego come l'avrei fatta io: tassativamente barre cementate e rettificare come quelle del mio tornio,
Con le piastre dove vanno fissate, forate e barenate insieme per avere il giusto interesse uguale.
Le boccole di scorrimento vanno bene sia di bronzo che ghisa, l'importante è togliere sempre il polverino di metallo duro con straccio, senza soffiare e tassativamente tutto deve scorrere a secco, guai usare olio per lubrificare.
Per le particelle di HSS, occhio dove vanno a colpire, in quanto molto calde, tendono ad attaccarsi ovunque.

Per il motore, opterei come hai già pensato per un asincrono da mole.

Dai che hai fatto un gran bel lavoro, ora si tratta di correggere un pò quà e la.

_________________
se sei incerto... tieni aperto...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven ago 11, 2017 14:25 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun mar 17, 2014 22:24
Messaggi: 1310
Località: milano
Alberto, purtroppo su nessuna delle mie macchine avrei potuto barenare insieme il blocco e le piastre.
Macchine troppo piccole.
Forse ( ma non ne sono affatto sicuro ) avrei potuto barenare il blocco ed una delle piastre, ma tutte e due sicuramente no.
Per le barre cementate, saranno le prossime, ma mi chiedo come le avrei potute tagliare....

Pero' si, dai.... ho imparato molto e ora si tratta di ripartire all' indietro fissando le cose che ( secondo me ) non vanno.

Chissa se le cosidette mini-mole ( o micromole ) cioe' quelle che montano le mole da 75 invece che da 150 ( come la mia ) vanno bene.....

Nessuno ne ha una ?

_________________
Pigi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven ago 11, 2017 16:00 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 11, 2016 09:49
Messaggi: 2097
Località: Parma PR
Se ti può dare un'idea, guarda come ho assemblato il mio trasversale.
Praticamente ho barenato insieme solo le due piastre laterali.
La parte di scorrimento femmina l'ho ricavata da un tondo pieno di ghisa, fresato e squadrato successivamente,
poi ho imbullonato il tutto al piatto autoallineandosi perfettamente.
Per tagliare le barre ti basta fare un paio di tagli a mano con il flex e disco da taglio di 3mm.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
se sei incerto... tieni aperto...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: sab ago 12, 2017 17:45 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun mar 17, 2014 22:24
Messaggi: 1310
Località: milano
Ieri sera ho passato un po di tempo con l' affilatore, smontandolo completamente e facendo un po' di controlli.
Il problema maggiore risulta, come detto che le barre non si riescono a bloccare in posizione corretta.
A seconda di come serro i bulloni di testa ottengo valori che portano al bloccaggio.

Comunque, una fresatina qui, una li, stringere i bulloni poco alla volta ha portato ad una situazione, attualmente, ottimale.

Mi piacerebbe ora mettergli delle spine coniche ma purtroppo non riesco a posizionare l' asse sotto la fresa per forare, quindi.... per ora resta cosi.

Ho fatto una foto dell' affilatore affianco al piu' piccolo dei due motori da lavatrice che ho a casa:
Allegato:
IMG_2923.JPG


Non c'e' proprio verso che lo metta su :)

Ora me lo godo un po' cosi, poi cerchero' di sistemare pian piano altre cose.

Se qualcuno ha delle idee su come forare per le spine, sono tutto orecchie.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Pigi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: dom ago 13, 2017 09:38 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO

Iscritto il: mar ago 31, 2010 16:48
Messaggi: 438
Località: Olgiate Molgora
Mola della lidl, credo sia poco potente, sarai "punto e accapo"
Posso scavare nel mio rottame, da qualche parte dovrei avere due motori da 2500/2900 giri, diametro corpo la metà di quello della lavatrice.
Riguardo ai movimenti, piccoli spostamenti (1-2 mm) fluidi e senza giochi, si possono fare per via elastica, ( Parallelogramma con la base fissa, la parallela superiore mobile e le altezze realizzate con delle molle piatte).
Certo stravolge tutto il progetto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: dom ago 13, 2017 23:59 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: sab nov 06, 2010 19:29
Messaggi: 3190
Località: Forlì
Il fissaggio delle barre non lo puoi fare di testa perché in questo caso sono critiche la sfacciatura, la foratura e filettatura delle barre, la foratura delle piastre e le geometrie delle viti. Già te lo dissi a suo tempo, devi forare le piastre di testa del diametro delle barre con un leggerissimo gioco, dopodiché pratichi un taglio e serri ogni barra nel relativo foro con una vite che vada a stringere tutto come un collare. Non realizzare boccole in nylon perché è fortemente igroscopico e ti cambia la precisione dall'estate all'inverno (sempre se non grippa). Infine, te lo dico per essere realista, una affilatrice (macchina che deve lavorare con precisione centesimale) fatta su guide con barre tonde secondo me non sta da nessuna parte perché non sarà mai rigida come ci si aspetta, allora tanto vale impratichirsi alla mola a mano libera.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: lun ago 14, 2017 07:24 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 29, 2016 11:29
Messaggi: 2158
Località: Bologna saltuariamente Ustica
"...con una vite che vada a stringere tutto come un collare..."
In alternativa split cotter... ma non so se hai abbastanza ciccia ...

Cima io ho avuto occasione di "toccare con mano " il Quorn e ti posso garantire che rigido... è rigido ... certo che le barre tonde sono 2, da 1 pollice di diametro e sono fissate ad una intelaiatura in ferro/ghisa e la testa portautensili scorre su una barra, mentre l'altra serve come punto di riferimento per l'inclinazione della testa.

_________________
Le conoscenze acquisite, sono proporzionali al DANNO PRODOTTO !!! ( esperienza personale...)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: lun ago 14, 2017 07:47 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun mar 17, 2014 22:24
Messaggi: 1310
Località: milano
@gcrimi, ne parliamo quando vengo su da voi, verso settembre, ma temo che 2900 rpm possano essere un po' pochini ( ma posso aumentarli meccanicamenete) ....
@cima, per quanto sara' poco rigida, redimi, nulle e' meno rigido delle mie mani sulla mola :) Di solito gli utensili affilati da me alla mola vengono con i taglienti storti ( faro' foto o disegno ). Purtroppo ho dovuto fare dei compromessi, come le barre forate e bloccate in testa da una vite, perche' le mie macchine non mi permettevano di fare una singola barenatura. Comunque non escludo di rifare le piastre barenate. In ogni acso, a furia di aggiustaggi ora sono arrivato ad una buona situazione di scorrimento ( e quindi di centraggio). Spero solo che le viti non si mollino :mrgreen:

_________________
Pigi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven set 01, 2017 08:18 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun mar 17, 2014 22:24
Messaggi: 1310
Località: milano
Ieri sera mi sono dilettato un po' in sistemazioni, e prevalentemente nel capire il problema del motore.

Avevo montato, infatti, il nuovo motore usando i fori del vecchio.
Cosi facendo pero' l' o-ring che uso come cinghia era particolarmente lento. Pensavo potesse essere una buona soluzione, cosi non restavano sotto sforzo le bronzine.
Siccome pero' durante l' uso la cinghia ballava troppo ho deciso di spostare il punto di montaggio in modo che la cinghia fosse ben tesa.
Questo fatto ha drammaticamente cambiato in meglio la situazione.
Ora il motore non si ferma piu' e sembra essere potente abbastanza da riuscire nel suo lavoro.
Ho affilato infatti un utensile da tornio ( hss 8x8 ) senza che il motore si fermasse, ed addirittura, quando la passata era "su tutta la faccia" c'era un piccolo rallentamento, ma meno di quanto rallenti la mia mola da banco sulla stessa superficie.

Meglio cosi, no ? Un problema in meno.

_________________
Pigi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Affilafrese Brooks-Stent. Problemi e migliorie.
MessaggioInviato: ven set 01, 2017 10:23 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 29, 2016 11:29
Messaggi: 2158
Località: Bologna saltuariamente Ustica
per evitare che la mola rallenti puoi usare lo spigolo della stessa, ovvio che ogni tanto bisogna ravvivarlo con il diamante

_________________
Le conoscenze acquisite, sono proporzionali al DANNO PRODOTTO !!! ( esperienza personale...)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 139 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: AndreaNSR125 e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it