MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è sab nov 16, 2019 01:15

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: ven nov 08, 2019 13:35 
Non connesso
SON PASSATO AI TRAPANINI

Iscritto il: mer feb 14, 2018 11:47
Messaggi: 57
Località: Montebelluna (TV)
Ciao ragazzi,
da un po mi gira per la testa una fantasia altamente sessuale, ovvero....
Ho già due lavapezzi, una "tradizionale", ed una come quella in foto, cabina chiusa, detergente che arriva a 55/60°, e pressione di 8/9 bar, ovvero quella del compressore. C'è da dire che con 7/8 bar fai poco niente...
Volevo però modificare quella a pressione e portarla ad ALTA pressione, come se fosse un idropulitrice. :a15:
Quindi, metterci un motore di un idropulitrice.
Vuoi avete già fatto qualcosa di simile?
Vi sembra una cosa fattibile?
Si accettano consigli/idee :1234:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: ven nov 08, 2019 15:22 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 01, 2018 21:07
Messaggi: 11160
Località: Como
Dipende dal liquido che usi , se è uno sgrassante derivante da idrocarburi non è un'idea furba, se è a base acquosa è possibile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: ven nov 08, 2019 16:20 
Non connesso
SON PASSATO AI TRAPANINI

Iscritto il: mer feb 14, 2018 11:47
Messaggi: 57
Località: Montebelluna (TV)
Mmmhhh.... in teoria no, son sgrassanti in stile fulcron, ovviamente più efficaci...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: ven nov 08, 2019 17:24 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO

Iscritto il: ven mag 08, 2015 14:25
Messaggi: 357
Località: Brunate - (Co)
con la pulivapor a 70-80° in cantiere stacchiamo l'intonaco plastico dai muri.
Se la usi sui mezzi d'opera a quelle temperature assieme allo sporco tiri via la vernice.
Piuttosto che uno grassatore tipo fulcon ti conviene pensare ai detergenti si usano per pulire i camion, i mezzi agricoli e i cerchioni, che sono studiati per essere usati con le idropulitrici.
Per farti un'idea puoi andare sul catalogo della MAFRA


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: ven nov 08, 2019 18:24 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: ven ott 12, 2012 08:09
Messaggi: 1144
Località: Ferrara
Secondo me troppi bar sono difficilmente gestibili in uno spazio così piccolo, però sentiamo le opinioni di quelli esperti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: ven nov 08, 2019 18:26 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 20, 2011 13:38
Messaggi: 16987
Località: LIBERO COMUNE DI CHIUSDINO
Sono curioso anche riguardo ai filtri che userai se non la. Fai acqua a perdere.

_________________
rappresentate unico per l' ITALIA di SBOMBLYN AUTOPESCANTI e MECCABILLO
domanda di brevetto depositata
IV nipote dello zio
36 di cui 34


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: ven nov 08, 2019 19:29 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 21, 2014 19:08
Messaggi: 784
Località: Aprilia LT
Per "lavare" bene qualunque pezzo occorre una variabile che non è gestibile con compressori e/o idropulitrici, io quando devo sverniciare decine di mani di "vernici" e/o altro uso il TEMPO che mi risolve quasi tutto, non è indispensabile essere ipertecnologici per ottenere il risultato, spesso basta essere pazienti. :roll:

_________________
Heimat ist wo mein Herz ist zu Haus


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: sab nov 09, 2019 00:19 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: sab nov 06, 2010 19:29
Messaggi: 3971
Località: Forlì
La mia esperienza di lavaggio e pulizia di parti meccaniche è prevalentemente nel settore dei turbocompressori e, sebbene abbia messo via solo qualche busta paga, posso dire di essermi quantomeno fatto un'idea che vado ora ad esporre.
La lavapezzi tradizionale (pennello e pompa a bassa pressione) è un'ottima soluzione per parti ricoperte di morchia non troppo rappresa e parti semipulite che di fatto vanno essenzialmente risciacquate, a mio avviso questa apparecchiatura è essenziale anche perché è molto comoda per trattare parti piccole che per noi erano bronzine, nottolini, pompanti di pompe di iniezione, viteria, raccordi, ecc.... Avevamo infatti anche una lavapezzi ad alta pressione con cabina e pistola di lavaggio ma si è dimostrata abbastanza inutile tanto che avevamo disdetto il contratto di noleggio e spiego il perché: per lavare piccole parti (vedi sopra) era più scomoda che altro poiché dovendo lavorare in cabina con guanti in gomma non si riusciva a maneggiare a dovere i pezzi (tanto per dire, afferrando una bronzina con due dita essa si perdeva nella gomma del guanto e non si riusciva a lavarla), non avendo una chiarissima visuale non si riusciva a esaminare attentamente l'operato senza aprire lo sportello e, non era strano lavare qualcosa, aprire la cabina, guardare se fosse venuto pulito, poi chiudere e rilavare (dù palle.....) infine ogni tanto si rischiava che un pezzo scivolasse dalle mani e venisse sparato in giro per effetto del getto di detergente ad alta velocità e, se il particolare in questione era una bronzina o una piccola girante in alluminio poteva voler dire pezzo ammaccato. La stessa lavapezzi ad alta pressione allo stesso tempo non veniva utile per parti più grandi (ma comunque a misura di cabina) che avevano morchia rappresa o peggio, incrostazioni (es. coreassy, chiocciole e giranti).
Un apparecchio che invece ha cambiato radicalmente il modo di lavorare è stata la lavatrice ad ultrasuoni: questa permetteva di ammorbidire qualsiasi morchia e di rimuovere anche le incrostazioni più voluminose e fragili per non parlare poi della vernice. Ricordo che mettavamo in lavaggio le chiocciole lato aspirazione di turbo marini (padelle di 30cm di diametro) con ancora vernice sana, dopo un'oretta o due le si tiravano fuori e la vernice era già bella sollevata che volendo si poteva pelare a mano ma per fare prima aggredivamo il tutto con l'idropulitrice ad acqua calda che era un'altra della macchine più efficaci contro le morchie se usata unita ad uno sgrassatore (noi usavamo lo chante clair :mrgreen: ). Per le incrostazioni più aderenti e le ossidazioni gli unici sistemi in effetti rimanevano la sabbiatrice (microsfere di vetro o garnet grana 60 a seconda della delicatezza del pezzo trattato) o, al limite, la granigliatrice a microsfere d'acciaio nei casi più disperati (che per noi erano le chiocciole di scarico in ghisa).

Nella buona sostanza, invece di modificare la lavapezzi in cabina aumentando ulteriormente la pressione del detergente, io mi prenderei una vasca ad ultrasuoni con lo scopo di ammorbidire le morchie ostiche, a fine trattamento lavare nelle lavapezzi comuni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: mar nov 12, 2019 11:53 
Non connesso
SON PASSATO AI TRAPANINI

Iscritto il: mer feb 14, 2018 11:47
Messaggi: 57
Località: Montebelluna (TV)
Ti ringrazio per i preziosi consigli.
Ho già una lavapezzi ad ultrasuoni, ma la capacità di 20L non mi basta per lavare i carter vespa.
O perlomeno, non mi basta una sola "infornata" per fare un bel lavoro.
Al momento i carter belli pieni di morchia li lascio nella nafta per qualche giorno, dopodichè li lavo con un idropulitrice ad acqua calda, e poi li sabbio con le microsfere in vetro.
Ho bisogno di accorciare i tempi, per quello volevo elaborare la lavapezzi a pressione, quindi eliminare una fase di lavaggio.
Avevo valutato pure una lavapezzi industriale, quelle tipo lavatrice per capirci, ma non so l' efficenza che hanno. Investire 7/800€ su un macchinario che magari non si rivela nemmeno utile mi sta un po sulle palle...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: mar nov 12, 2019 15:34 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: sab nov 06, 2010 19:29
Messaggi: 3971
Località: Forlì
La lavatrice industriale, una di quelle con il cestello rotante per capirci, la avevamo pure a lavoro e per i pezzi normalmente sporchi (no morchia pesante e incrostazioni) andava pure bene ma non fa nulla di più di una lavapezzi in cabina con la differenza che non ha bisogno di essere presidiata.
La nostra vasca ad ultrasuoni invece era bella grande, tieni conto che tutto l'apparecchio occupava la superficie di un europallet ed era alta circa 1m.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: mar nov 12, 2019 17:03 
Non connesso
SON PASSATO AI TRAPANINI

Iscritto il: mer feb 14, 2018 11:47
Messaggi: 57
Località: Montebelluna (TV)
Eh ciò, quella era industriale, i carter saltavano dentro quando la azionavi...
La mia è hobbistica, gli fa il solletico alla morchia...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: mer nov 13, 2019 14:04 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun set 08, 2008 06:49
Messaggi: 9384
Località: Firenze
se compri la vasca ad ultrasuoni non prendere una cinesata

_________________
" Fiorentino parlo, fiorentino penso, fiorentino sento.
Fiorentina è la mia cultura e la mia educazione. All'estero quando mi chiedono a che paese appartengo, rispondo FIRENZE, non italia. Non è la stessa cosa. " Oriana Fallaci


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: mer nov 13, 2019 15:16 
Non connesso
SON PASSATO AI TRAPANINI

Iscritto il: mer feb 14, 2018 11:47
Messaggi: 57
Località: Montebelluna (TV)
Non prendere una cinesata equivale a dire prendine una industriale, in 380V, con capienza di qualche ettolitro.
Investire qualche decina di migliaia di eurini per lavare 4/5 motori al mese non l'ho ritenuta una cosa intelligente.
Quelle piccole da hobbisti, che siano di marca cinese, o della beta, o di qualche altra marca conosciuta, la morchia non la staccano di sicuro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: mer nov 13, 2019 15:20 
Non connesso
SON PASSATO AI TRAPANINI

Iscritto il: mer feb 14, 2018 11:47
Messaggi: 57
Località: Montebelluna (TV)
https://www.youtube.com/watch?v=1ovQEulQkEs
Ci vorrebbe un macchinario minimo cosi, ma dovrei aprire un azienda di lavaggio motori e farla lavorare h24 per ripagarla...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lavapezzi alta pressione
MessaggioInviato: mer nov 13, 2019 16:55 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun set 08, 2008 06:49
Messaggi: 9384
Località: Firenze
https://www.expondo.it/ulsonix-lavatric ... gLL1fD_BwE

_________________
" Fiorentino parlo, fiorentino penso, fiorentino sento.
Fiorentina è la mia cultura e la mia educazione. All'estero quando mi chiedono a che paese appartengo, rispondo FIRENZE, non italia. Non è la stessa cosa. " Oriana Fallaci


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it