MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è mer gen 29, 2020 22:24

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 423 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 29  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: mer dic 19, 2012 23:11 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: gio set 30, 2010 18:00
Messaggi: 157
Località: Ferrara
Bel lavoro Mauro, ho solo un dubbio sulla parte elettrica, in ogni manuale di qualsiasi inverter è sempre specificato che tra motore ed inverter non ci devono essere ne interruttori ne teleruttori, l'inverter deve sempre vedere un carico, ho visto che tu in uscita ci hai messo un selettore dahlander, questo non può creare problemi all' inverter? Ciao

_________________
Tornio Alpin 160 (in restauro) - Fresatrice Deckel FP1 - Trapano Audax CM1 - Troncatrice Thomas 250 - Motosaldatrice autocostruita con rotativa Pellizzari


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: mer dic 19, 2012 23:28 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: lun set 08, 2008 00:10
Messaggi: 8552
Località: portici (na)
penso che basti non giocare con il selettore a motore in movimento

_________________
Non esistono domande stupide ma solo risposte inutili


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: mer dic 19, 2012 23:41 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: dom ott 07, 2012 19:17
Messaggi: 2724
Località: Riva Trigoso (Genova)
Ciao Paolo mi fà piacere sentirti, spero sia andato tutto bene. E' vero l'inverter non può partire senza vedere un carico, difatti il selettore dahlander devo commutarlo quando il motore è fermo altrimenti và in protezione. A breve farò il video, mi sono perso unpò per la frenatura, mettendo una decelerazione di mezzo secondo andava in protezione, allora ho messo la resistenza di frenatura ma non trovando nulla sui vari libretti ho dovuto andare per tentativi, ne ho bruciate parecchie poi alla fine me la sono costruita e adesso pare che vada, è quella che si vede sopra il quadretto comandi, la lascio lì sino a quando sono sicuro che non dia problemi, quelle che ho messo dentro dopo qualche tempo sparavano come mine e nonostante che con l'amperometro non mi segnava neanche mezzo amper per frazioni di secondo me ne ha fuso parecchie ed erano resistenze a filo sui 20Watt, un enigma che non ho ancora risolto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: mer dic 19, 2012 23:42 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: dom ott 07, 2012 19:17
Messaggi: 2724
Località: Riva Trigoso (Genova)
Luk è possibile che mentre scrivo tu dia la risposta?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 00:00 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: lun set 08, 2008 00:10
Messaggi: 8552
Località: portici (na)
è la mia capacita' di sintesi che mi porta a fare sti scherzetti :risatina:

penso che il problema della resistenza di frenatura dipenda dal fatto che le potenze dissipate siano di gran lunga superiori a quei 20w
immagino che hai risolto aumentando man mano il valore resistivo

se non erro, le resistenze di frenatura specifiche sono resistenze blindate di taglia decisamente alta

sto vedendo ora e anche le + piccole non stanno sotto i 40W e il valore di resistenza massimo è sempre 1k ohm

magari puoi mettere in parallelo 2 serie di resistenze uguali in modo da avere la stessa resistenza globale e una potenza doppia, ovviamente il tutto attaccato su un bel dissipatore

luk

ps per capire qualcosa ho dato un occhio qui, è il primo link che ho trovato
http://www.francocorradi.it/resistenze-di-frenatura.htm

_________________
Non esistono domande stupide ma solo risposte inutili


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 08:43 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 09, 2010 12:36
Messaggi: 277
Località: Sestri Levante
In riferimento all'errore di cui si parlava prima (cavo non perfettamente parallelo), direi che ai fini della prova è trascurabile, quindi l'esperimento ha piena valenza! b..,
A breve seguirà un filmato con passate robuste a basso numero di giri e/o realizzazione filetto :grin:

_________________
regista ufficiale di Meccanica & Dintorni viaggio in tutta Italia

Per ora non modifico la firma perchè è simpatica! ..Ma tengo a precisare che NON l' ho scritta io!
infatti l'ha scritta il mastino :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 08:48 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 09, 2010 12:36
Messaggi: 277
Località: Sestri Levante
Molto interessante il link segnalato da luk2k, grazie!

In effetti la resistenza di frenatura è molto importante: da quello che ho potuto vedere da alcuni esperimenti fatti con Mauro (Mafa), in presenza di grandi masse e quindi grande inerzia e con alte velocità di rotazione, senza resistenza di frenatura l'inverter va in protezione; oppure allunga a dismisura i tempi di decelerazione (se settato in auto).
Occorrerà dotarsi di resistenze adeguate come potenza, magari montate su dissipatore come suggerito

Vedo ora, ad esempio, che nel catalago Bonfiglioli sono presenti resistenze di frenatura specifiche, con valori e potenze diverse a seconda della taglia dell'inverter
Ora bisognerebbe trovare dove le vendono e quanto costano! :cool:

_________________
regista ufficiale di Meccanica & Dintorni viaggio in tutta Italia

Per ora non modifico la firma perchè è simpatica! ..Ma tengo a precisare che NON l' ho scritta io!
infatti l'ha scritta il mastino :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 11:50 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 09, 2010 12:36
Messaggi: 277
Località: Sestri Levante
Mafa è troppo "avanti"!! :grin:
Questa mattina sono passato da lui ,aveva già costruito da zero una robusta resistenza e la stava testando con vari valori di corrente per provare "il punto di fusione"! :cool:

_________________
regista ufficiale di Meccanica & Dintorni viaggio in tutta Italia

Per ora non modifico la firma perchè è simpatica! ..Ma tengo a precisare che NON l' ho scritta io!
infatti l'ha scritta il mastino :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 20:25 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: gio set 30, 2010 18:00
Messaggi: 157
Località: Ferrara
Ah ok basta ricordarsi di spegnere l'inverter prima di selezionare la velocità sul commutatore,

OT

Tutto bene, grazie, l'unica difficoltà è che ero abituato a scrivere sulla tastiera con 2 mani, ora con una mano sola non riesco ad abituarmi, comunqe il 2 gennaio penso di tornare al lavoro, tanto devo stare seduto al pc, però per andare al lavoro devo trovare o qualcuno che mi porta e mi viene a prendere oppure valutare per l'autobus

FINE OT

Appena hai il video pronto sono curioso di vederlo.

Ciao

_________________
Tornio Alpin 160 (in restauro) - Fresatrice Deckel FP1 - Trapano Audax CM1 - Troncatrice Thomas 250 - Motosaldatrice autocostruita con rotativa Pellizzari


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 22:14 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: dom ott 07, 2012 19:17
Messaggi: 2724
Località: Riva Trigoso (Genova)
Ciao Paolo se non usi ancora la mano non era poi così una cosa da poco, penso che dovrai fare terapia riabilitativa, speriamo ti possa riprendere al più presto, ciao e auguri. A proposito ho chiesto ai miei ex colleghi per il "Crisci" ma nessuno mi ha dato notizie, oramai siamo diventati una banda di rintronati, ci vuole tutta che ci ricordiamo di essere al mondo, ho ancora un paio di persone da consultare ma ho poche speranze.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 22:26 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: gio set 30, 2010 18:00
Messaggi: 157
Località: Ferrara
Be, ma il problema non è nell' usare la mano, il problema è che sono fasciato e non posso muovere tutto il braccio sinistro, ma una volta tolta la fasciatura dovrebbe esere tutto ok. Il Crisci lo ho cercato anche io ma non lo trovo nemmeno usato, pazienza, cercherò qualche altro libro, nel frattempo che sono a casa mi sono fatto scorrazzare in giro da mia moglie e grazie ad una dritta di Blanko70 ho trovato l'autorasformatore per la Deckel, dovrebbe arrivare domani con il corriere, pagato la metà che dalle mie parti 2,7 kva 160 euro spedito fino a casa, messo così però non ho potuto ancora fare prove sul dahalnder della Deckel. Ciao

_________________
Tornio Alpin 160 (in restauro) - Fresatrice Deckel FP1 - Trapano Audax CM1 - Troncatrice Thomas 250 - Motosaldatrice autocostruita con rotativa Pellizzari


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 22:40 
Non connesso
utente sotto controllo

Iscritto il: mer nov 25, 2009 23:14
Messaggi: 2023
non serve spegnere l'inverter per commutare su un'altra velocità o cambiare il motore tramite selettore.

in base all'inveter metti 1 pulsante d'emergenza che fà da arresto motore
una volta schiacciato quello puoi usare il commutatore senza problemi.

io faccio cosi, se no hai voglia ad aspettare lo sgancio dell'inverter ogni volta che devo cambiare macchina.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio dic 20, 2012 22:47 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: gio set 30, 2010 18:00
Messaggi: 157
Località: Ferrara
Si hai ragione Harry, mi sono espresso male, per spegnere l'inverter intendevo come dici tu.

Ciao

_________________
Tornio Alpin 160 (in restauro) - Fresatrice Deckel FP1 - Trapano Audax CM1 - Troncatrice Thomas 250 - Motosaldatrice autocostruita con rotativa Pellizzari


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio gen 03, 2013 21:41 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: dom ott 07, 2012 19:17
Messaggi: 2724
Località: Riva Trigoso (Genova)
Ciao a tutti, come promesso oggi con Roby abbiamo girato qualche video , se riesco comincio ad inviare il primo, spero di ricevere giudizi e consigli. Sicuramente ho dimenticato qualche particolare, ad esempio non ho citato la frenatura che si può vedere molto migliorata con inverter. Comunque l'argomento è apertissimo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Modifiche ad un vecchio Tornio
MessaggioInviato: gio gen 03, 2013 21:49 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: dom ott 07, 2012 19:17
Messaggi: 2724
Località: Riva Trigoso (Genova)
Dimenticavo appena sono pronti posterò gli alti video con le lavorazioni.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 423 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 29  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: bruno1956, mafa, meipei e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it