MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è ven feb 23, 2018 23:16

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: mar mag 30, 2017 18:08 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: sab set 26, 2015 18:01
Messaggi: 336
Località: brescia
Vorrei costruirmi una fresettina per "tagliare" ottone (vorrei fare un paio di ingranaggi per un orologio). A parte la "tecnica" (modulo 1, tot denti, diametro ruote.. ecc ecc) vi dico che la fresettina sarebbe a dente singolo (assomigliante, per certi aspetti, ad un fly cutter) e, per realizzare il singolo dente, della forma giusta si parte da un pezzo di acciaio, lo si sagoma e lo si tempra.
Questo il punto:
ho una barra tonda di acciaio (ferro?). Non l'ho ancora sagomata. ho dato due colpi di lima giusto per saggiarne la durezza e.... è tenero, la lima lo aggredisce con facilità.
A questo punto, con il cannello, ho scaldato la punta del ferro. E' diventata di un bel giallo acceso (per la lunghezza di uno, due centimetri).
Subito l'ho gettata in acqua fredda. Dopo lo sfrigolare l'ho raccolta e "analizzata": una parte (piccola, un paio di mm) sembra addirittura fusa (non usavo occhiali protettivi, è possibile che il dardo fosse molto vicino e abbia realmente fuso il ferro) e, ovviamente, un poco distorta (ma questo non va bene per una eventuale fresa) e con "scorie" minuscole. Ma questa piccola parte non è aggregabile dalla lima, è estremamente indurita rispetto all'originale;
il resto del "temprato" è intonso nella forma ma è anche tenero e non indurito.
Le domande che qui pongo sono più di una:
come posso capire "a prescindere" se un ferro è temprabile o no? devo necessariamente conoscere che tipo di ferro ho in mano?
perché una parte del mio ferro è temprata e la maggior parte del resto no?
Dove sbaglio?

p.s. Ho cercato di leggere molti post di vari forum (p.es. coltelleria, orologeria ecc) ma non mi raccapezzo più riguardo quest'argomento (tempra). Ecco perché chiedo di non mandarmi a "cacciare" :smile:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: mar mag 30, 2017 19:02 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mer set 10, 2008 14:42
Messaggi: 20658
Località: Vicenza
Io non sono un esperto , ma se vuoi andare di tempra , ti conviene partire da un materiale noto e cercare di temprarlo secondo i suoi cicli caratteristici . . .

Ottenere un pezzo temprato non è poi così difficile ; difficile è temprarlo in modo che , oltre che duro , sia anche resistente , dato che ne devi fare un utensile . . . .

_________________
Mario
Guadagno, spendo . . . . .
pago e pretendo . . . !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: mar mag 30, 2017 19:09 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: mar nov 20, 2012 12:37
Messaggi: 2948
Località: montecompatri (rm)
Ho letto da qualche parte che il tondino da armatura calcestruzzo si presta alla tempra prova con quello che magari lo rimedi facilmente, ilbferro comune da fabbro carpentiere non è buono

_________________
aspirante anonymous 01
MAESTRO ALLINEATORE CERTIFICATO ISO 0,03


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: mar mag 30, 2017 19:10 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mer set 10, 2008 14:42
Messaggi: 20658
Località: Vicenza
L'altro giorno , per esempio , ho temprato un cacciavite : ha preso bene la tempra , ma al primo uso si è spezzato tanto era diventato fragile . . . .

Di solito per ottenere utensili da taglio , conviene partire da un pezzo di HSS e sagomarlo di mola . . .

Puoi usare un maschio spezzato , per esempio . . . .

_________________
Mario
Guadagno, spendo . . . . .
pago e pretendo . . . !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: mar mag 30, 2017 21:27 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: lun giu 23, 2014 17:12
Messaggi: 222
Località: Morbegno (SO)
Di solito i maschi spezzati non sono difficili da recuperare in officina....

_________________
Utente fuori controllo
.
.
Sono fissato con i trapanini


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: mer mag 31, 2017 07:01 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 29, 2016 11:29
Messaggi: 3071
Località: Bologna saltuariamente Ustica & Dintorni
Non sono un esperto di questa tecnica , anche se a volte mi sono cimentato con risultati più o meno buoni.
Per temprare occorre un acciaio che abbia un minimo tenore di carbonio , questo perchè il reticolo cristallino deve assumere una struttura particolare ( quindi il ferro puro e semplice non va bene ) .
Ho letto e, provato con scarsi risultati, la prova della scintilla ... consiste nell'avvicinare il pezzo che devi temprare ad una mola e guardare che tipo di scintilla fa .
Se fa una "scia" con tanti punti luminosi che scoppiettano è buono per la tempra , in caso contrario non va bene.
questo in teoria... in pratica io, non sono mai riuscito a capire ... secondo me ci vuole uno che lo fa tutti i giorni e che abbia molta esperienza ...

_________________
Le conoscenze acquisite, sono proporzionali al DANNO PRODOTTO !!! ( esperienza personale...)

Immagine 2°socio TIRATOSAURO CLUB ITALIAN


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: mer mag 31, 2017 12:24 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO

Iscritto il: gio feb 16, 2012 17:34
Messaggi: 347
Località: Roma-Tor Tre Teste
Ciao,
ti dico quello che so sulla tempra...
se vuoi un buon risultato devi partire da un materiale dalle caratteristiche note... un C70 o un K720 sarebbero dei buoni acciai che potresti temprare anche in casa senza grandi difficoltà.
Per l'acciaio da costruzioni di solito è C40, non raggiunge grandi durezze ma lo puoi comunque temprare.
Per la tempra devi scaldare con il cannello fino a che il pezzo diventa amagnetico, a quel punto lo spegni in olio caldo (circa 50 °C). Dopo provi a vedere se la lima attacca o se scivola. Nel primo caso significa che la tempra è fallita, nel secondo significa che hai temprato correttamente.
A questo punto non ti resta che fare il rinvenimento... puoi mettere il pezzo nel fono di casa a 200 °C e tenercelo per 90 minuti e poi lo tiri fuori.
Spero di esserti stato utile.
Ciao
Massimo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: gio giu 01, 2017 08:27 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 09, 2015 08:21
Messaggi: 2303
Località: Treviso
Il ferro non si tempra, devi usare dei tondi di acciaio noto del quale hai i dati per la tempra tipo C70, K720, C40 e via discorrendo.

In ogni caso se sei arrivato al giallo e addirittura a fusione sei salito troppo di temperatura, per gli acciai al carbonio tipo C70 è sufficiente arrivare al rosso/arancione e poi tuffare in olio caldo. Nel caso del C40 puoi anche azzardare una tempra in acqua.

Per quanto riguarda il tondino da muratore ha pochissimo carbonio, per ottenere una tempra al minimo sindacale devi spegnere in acqua e sale.

_________________
Nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si può rompere se lo si trasforma!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: gio giu 01, 2017 08:34 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 29, 2016 11:29
Messaggi: 3071
Località: Bologna saltuariamente Ustica & Dintorni
Andrea una curiosità ...
il sale serve ad evitare la "pellicola" intorno al pezzo che rallenta il raffreddamento o ci sono altri motivi ?

_________________
Le conoscenze acquisite, sono proporzionali al DANNO PRODOTTO !!! ( esperienza personale...)

Immagine 2°socio TIRATOSAURO CLUB ITALIAN


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: gio giu 01, 2017 08:51 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 09, 2015 08:21
Messaggi: 2303
Località: Treviso
Esatto, il sale riduce la tensione di vapore, in questo modo quando si immerge il pezzo in acqua sarà minore la formazione di bollicine che lo avvolgono.
Ecco perchè l'acqua della pasta si sala quando l'acqua già bolle, avete mai provato a salare l'acqua fredda per poi portarla a ebollizione?

_________________
Nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si può rompere se lo si trasforma!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: gio giu 01, 2017 09:12 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 29, 2016 11:29
Messaggi: 3071
Località: Bologna saltuariamente Ustica & Dintorni
"Ecco perchè l'acqua della pasta si sala quando l'acqua già bolle, avete mai provato a salare l'acqua fredda per poi portarla a ebollizione?"
:shock: :shock: :shock: io lo faccio sempre ... :oops: cosa dovrebbe succedere ?

_________________
Le conoscenze acquisite, sono proporzionali al DANNO PRODOTTO !!! ( esperienza personale...)

Immagine 2°socio TIRATOSAURO CLUB ITALIAN


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: gio giu 01, 2017 09:50 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 09, 2015 08:21
Messaggi: 2303
Località: Treviso
Che se metti il sale ad acqua fredda ci mette più tempo ad arrivare ad ebollizione

_________________
Nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si può rompere se lo si trasforma!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: gio giu 01, 2017 10:31 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 29, 2016 11:29
Messaggi: 3071
Località: Bologna saltuariamente Ustica & Dintorni
Ah ecco :grin: è che io non me ne accorgo perchè metto su l'acqua e poi faccio altro e quando l'alzahimer fa una pausa e mi ricordo dell'acqua ... è gia da mo' che bolle :risatina: :risatina: :risatina:

_________________
Le conoscenze acquisite, sono proporzionali al DANNO PRODOTTO !!! ( esperienza personale...)

Immagine 2°socio TIRATOSAURO CLUB ITALIAN


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: gio giu 01, 2017 10:32 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: gio lug 12, 2012 13:37
Messaggi: 370
Località: Sestri L. (GE)
A scuola mi spiegarono che il sale a contatto con superfici riscaldate scoppia, in tal modo richiama velocemente acqua fresca.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: tempra (non mandatemi a quel paese!)
MessaggioInviato: gio giu 01, 2017 12:04 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 31709
Località: Artena(Roma)
però quando butti il sale il bollore smette e devi aspettare di nuovo , è il problema dell'uovo e della gallina :risatina:

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it