MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è sab apr 25, 2015 16:54

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mar giu 08, 2010 18:06 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: ven dic 11, 2009 19:34
Messaggi: 18
Come posso evitare che l ' aisi420 dopo la tempra crei quella crosta superficiale che determina una modifica delle quote nei particolari trattati ed una pessima superficie, difficile anche da lucidare con carta smeriglio ?

_________________
Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mar giu 08, 2010 20:54 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun set 08, 2008 06:49
Messaggi: 6548
Località: Firenze
trattamento sotto vuoto evita la formazione di croste, ti rimane solo i carburi di Cr che si formano sopra i 300° per l'estrazione del Cr dalla matrice. Per qua nto riguarda le quote dipende molto dalla forma del pezzo e tolleranze

_________________
I toscani han l'abitudine di non salutare mai per primi nessuno, nemmeno in Paradiso. E questo, anche Dio lo sa. Vedrai che ti saluterà lui, per primo
Disapprovo quel che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo.
Voltaire


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mar giu 08, 2010 23:50 
Non connesso
AMMINISTRATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun set 08, 2008 10:37
Messaggi: 4390
Località: AVEZZANO LA CULLA DEL PIU' GRANDE SALDATORE DEL MONDO!!!
a me il 420 mi sa tanto di coltelli!

_________________
QUANDO VUOI FARE UNA DOMANDA PENSACI NON UNA MA CENTO VOLTE....
QUANDO C'AVRAI PENSATO CENTO VOLTE E SARAI DAVVERO CONVINTO DI CIO' CHE
STAI CHIEDENDO....


.....ALLORA E' IL MOMENTO DI FARTI I CAZZI TUOI!!!!!!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mer giu 09, 2010 07:59 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 25, 2009 17:36
Messaggi: 1454
Località: Tijuana, Mexico
Se non puoi temprare sottovuoto, avvolgi il particolare da trattare in un foglio di ferro sottile, il tutto riempito di polvere di carbone.
Eviterai la decarburazione e l'eccessiva ossidazione superficiale, grazie alla prevalente formazione di co e co2 invece degli ossidi di ferro.

_________________
Tuco Benedicto Ramirez


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mer giu 09, 2010 18:19 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: ven dic 11, 2009 19:34
Messaggi: 18
Non avendo la possibilità di temprare sottovuoto ho seguito il consiglio di tuco ma ho avuto la sensazione che temprando con il carbone ( quello utilizzato per carbocementare per intenderci ) ho ottenuto valori di durezza nettamente inferiori a ciò che mi aspettavo.
I particolari in questione sono stampi.

_________________
Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: gio giu 10, 2010 07:44 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 25, 2009 17:36
Messaggi: 1454
Località: Tijuana, Mexico
La tempra e' un processo abbastanza rapido ( in forno il pezzo sta il tempo strettamente necessario ad entrare in temperatura piu' qualche altra deciona di minuti volendo)
Questo tempo di permanenza in forno non e' sufficiente a arricchire di carbonio la superfice del manufatto e quindi a cambiargli la struttura e la temprabilita'.

Secondo me il fatto che gli stampi fossero " rincartati " ha rallentato il processo di tempra quando hai raffreddato.

Quindi probabilmente sarebbe meglio scartarli rapidamente all'uscita del forno e temprarli "nudi".

_________________
Tuco Benedicto Ramirez


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: gio giu 10, 2010 17:47 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: ven dic 11, 2009 19:34
Messaggi: 18
Per ottenere i valori di durezza che mi interessavano ho dovuto ri-temprare i pezzi già temprati in precedenza. Risultato: qualità superficiale ottima, assenza di scoria, HRC 60.
Mi domando solo se sia normale questo doppio procedimento.

_________________
Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: gio giu 10, 2010 19:04 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 25, 2009 17:36
Messaggi: 1454
Località: Tijuana, Mexico
No, non e' normale, al max dopo si fa un rinvenimento.

Probabilmente la prima volta lo stampo non era stato sufficientemente in forno per raggiungere lo stato cristallino giusto e/o hai raffreddato troppo lentamente.
Comunque il risultato e' come volevi, sono molto contento di questo.
Anzi, se ci pubblichi qualche foto dello stampo e del processo ci fai un grande piacere e arricchisci il forum di informazioni.

_________________
Tuco Benedicto Ramirez


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it