MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è sab nov 01, 2014 01:49

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mar giu 08, 2010 18:06 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: ven dic 11, 2009 19:34
Messaggi: 18
Come posso evitare che l ' aisi420 dopo la tempra crei quella crosta superficiale che determina una modifica delle quote nei particolari trattati ed una pessima superficie, difficile anche da lucidare con carta smeriglio ?

_________________
Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mar giu 08, 2010 20:54 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun set 08, 2008 06:49
Messaggi: 5904
Località: Firenze
trattamento sotto vuoto evita la formazione di croste, ti rimane solo i carburi di Cr che si formano sopra i 300° per l'estrazione del Cr dalla matrice. Per qua nto riguarda le quote dipende molto dalla forma del pezzo e tolleranze

_________________
Parla pure di me, giudica ciò che faccio, solo ricorda che mentre tu parli male della mia vita, io sono fuori a viverla.
Comunque gli uomini non trovano il punto G per questa mania delle donne di spostare sempre tutto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mar giu 08, 2010 23:50 
Non connesso
AMMINISTRATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun set 08, 2008 10:37
Messaggi: 4364
Località: AVEZZANO LA CULLA DEL PIU' GRANDE SALDATORE DEL MONDO!!!
a me il 420 mi sa tanto di coltelli!

_________________
QUANDO VUOI FARE UNA DOMANDA PENSACI NON UNA MA CENTO VOLTE....
QUANDO C'AVRAI PENSATO CENTO VOLTE E SARAI DAVVERO CONVINTO DI CIO' CHE
STAI CHIEDENDO....


.....ALLORA E' IL MOMENTO DI FARTI I CAZZI TUOI!!!!!!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mer giu 09, 2010 07:59 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 25, 2009 17:36
Messaggi: 1449
Località: Tijuana, Mexico
Se non puoi temprare sottovuoto, avvolgi il particolare da trattare in un foglio di ferro sottile, il tutto riempito di polvere di carbone.
Eviterai la decarburazione e l'eccessiva ossidazione superficiale, grazie alla prevalente formazione di co e co2 invece degli ossidi di ferro.

_________________
Tuco Benedicto Ramirez


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: mer giu 09, 2010 18:19 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: ven dic 11, 2009 19:34
Messaggi: 18
Non avendo la possibilità di temprare sottovuoto ho seguito il consiglio di tuco ma ho avuto la sensazione che temprando con il carbone ( quello utilizzato per carbocementare per intenderci ) ho ottenuto valori di durezza nettamente inferiori a ciò che mi aspettavo.
I particolari in questione sono stampi.

_________________
Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: gio giu 10, 2010 07:44 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 25, 2009 17:36
Messaggi: 1449
Località: Tijuana, Mexico
La tempra e' un processo abbastanza rapido ( in forno il pezzo sta il tempo strettamente necessario ad entrare in temperatura piu' qualche altra deciona di minuti volendo)
Questo tempo di permanenza in forno non e' sufficiente a arricchire di carbonio la superfice del manufatto e quindi a cambiargli la struttura e la temprabilita'.

Secondo me il fatto che gli stampi fossero " rincartati " ha rallentato il processo di tempra quando hai raffreddato.

Quindi probabilmente sarebbe meglio scartarli rapidamente all'uscita del forno e temprarli "nudi".

_________________
Tuco Benedicto Ramirez


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: gio giu 10, 2010 17:47 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: ven dic 11, 2009 19:34
Messaggi: 18
Per ottenere i valori di durezza che mi interessavano ho dovuto ri-temprare i pezzi già temprati in precedenza. Risultato: qualità superficiale ottima, assenza di scoria, HRC 60.
Mi domando solo se sia normale questo doppio procedimento.

_________________
Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Temprare AISI 420
MessaggioInviato: gio giu 10, 2010 19:04 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 25, 2009 17:36
Messaggi: 1449
Località: Tijuana, Mexico
No, non e' normale, al max dopo si fa un rinvenimento.

Probabilmente la prima volta lo stampo non era stato sufficientemente in forno per raggiungere lo stato cristallino giusto e/o hai raffreddato troppo lentamente.
Comunque il risultato e' come volevi, sono molto contento di questo.
Anzi, se ci pubblichi qualche foto dello stampo e del processo ci fai un grande piacere e arricchisci il forum di informazioni.

_________________
Tuco Benedicto Ramirez


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it