MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è mar set 29, 2020 15:38

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: lun mar 30, 2020 14:14 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer mag 11, 2011 20:46
Messaggi: 171
Località: grosseto
Buon pomeriggio,scrivo perché é da qualche periodo che mi é venuto in mente di costruire una saldatrice a TIG (o meglio di realizzare un modulo innesco hf da montare su una saldatrice tradizione)sfruttando una vecchia saldatrice deca a trasformatore monofase con uscita DC da circa 150A.
Il mio progetto sarebbe quello di realizzare un cosiddetto "start box"da connettere in uscita alla saldatrice tradizionale,in modo da innescare l'arco ad alta frequenza e ad alta tensione,come facevano i vecchi scatoloni TIG con cui negli anni passati si utilizzava il processo TIG servendosi di una saldatrice tradizionale.
La mia deca DC verrebbe aperta e modificata nei collegamenti interni,portando sul pannello frontale della macchina anche la corrente AC.la regolazione della potenza avverrebbe sempre tramite variazione della permeabilità magnetica del trasformatore principale(tramite il volantino tradizionale)inoltre ho previsto un circuito con triac per dimezzare ulteriormente la potenza in uscita in quanto la regolazione di fabbrica permette di partire da 30A ma non da meno...
Secondo voi può essere una cosa sensata e fruibile?sarebbe una riedizione miniaturizzata delle prime saldatrici TIG con tecnologia tradizionale,che si trovano in vendita ancora oggi ma che o sono molto costose(più di una inverter) oppure sono molto grosse pesanti e potenti per essere usate in casa


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: lun mar 30, 2020 16:43 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 01, 2018 21:07
Messaggi: 17409
Località: Como
In generale non è mai conveniente riscoprire l'acqua calda , ma se ti diverti ....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: lun mar 30, 2020 17:07 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 09, 2017 19:20
Messaggi: 5620
Località: changzhou-cina/ridente paesino del Verbano-Italia
realizzazione interessante,potresti dare nuova vita alla tua vecchia Deca . Tienti dalla parte dei bottoni per quanto concerne la sicurezza:abbonda in distanze tra alta/bassa tensione, isolamento terramento etc

_________________
certified travel organizer
homo sine pecunia imago mortis
Teorema di Petrolini:
'prendere il denaro dove si trova;presso i poveri.
Hanno poco ma sono in tanti"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: lun mar 30, 2020 17:20 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun mar 09, 2009 23:14
Messaggi: 1348
Località: Frejus-Milano-Cluj .son sempre in giro!
un po' di progetti simili ,anche dei filmati a riguardo si trovano,quindi dovrebbe esser fattibile ,quanto convenga e sia ben utilizzabile poi e'da vedere

_________________
Tornio Grazioli Dania retrofittato, Fresatrice Grazioli retrofittata,pantografo cnc autocostruito nel 1998 ,rettifica piana Glia, Trapano Titex ecc ecc
Gioco con macchine e moto di modellismo e non da 1,5cc agli 8000cc


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: lun mar 30, 2020 17:59 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer mag 11, 2011 20:46
Messaggi: 171
Località: grosseto
Farei tutto nel tempo libero con materiali di recupero eccetto il generatore hf e il trasformatore hf che insieme sono costati meno di 20euro,se poi va male mi sono divertito e ho fatto l'esperimento,secondo me specie in DC può andare bene,in ac magari avrà i suoi limiti come forma d'onda impossibilità di regolare la frequenza e simili, intanto bloccato qui in casa penso e scrivo....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: mar mar 31, 2020 21:55 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 7512
Località: Bussero (MI)
La cosa funziona ma ci sono parecchie trappole nella realizzazione.
Qui trovi tutti gli esperimenti che ho fatto io:
viewtopic.php?f=76&t=5409

ci sono anche un paio di video dove spiego come ho fatto il circuito e se scarichi il progetto trovi un documento dove ho raccolto tutte le considerazioni fatte sulla base degli esperimenti.

Attenzione che se il circuito della saldatrice non è fatto in un certo modo rischi di rompere qualcosa. Nel tuo caso mi pare di capire che la saldatrice sia una classica a trasformatore con diodi in uscita: nel caso puoi andare abbastanza tranquillo ma occhio comunque perché l'alta tensione è una bruttissima bestia.
Vedo dalo schema che non hai previsto nessun condensatore in serie agli spark gap: in questo modo il circuito non oscilla ad alta frequenza quindi avresti la stessa frequenza del primario a 24V sulla maglia ad alta tensione. E' bene che questa frequenza sia almeno nell'ordine di qualche decina di KHz altrimenti diventa pericolosa per contatto....

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: mer apr 01, 2020 21:34 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer mag 11, 2011 20:46
Messaggi: 171
Località: grosseto
Ciao,no il circuito l'ho disegnato come un quadrato ma in realtà é un oscillatore a transistor che oscilla ad alta frequenza,non ne ho disegnato lo schema perché fisicamente non celho,ancora....a occhio dalle foto che ho visto é un oscillatore con un trasformatorino tipo di riga da TV col primario su cui é avvolto un secondo avvolgimento con un certo numero di spire che fanno entrare in oscillazione il transistor che pilota il primario vero e proprio,il secondario eroga circa 15kv con alimentazione di pochi volt sul primario ed esce pulito senza moltiplicatori o similari,lo spinterometro l'ho inserito come carico per il secondario,in quanto ho ritenuto il primario del trasformatore di uscita un carico troppo basso per il trasformatore d'alta tensione (non so se ho sbagliato)la saldatrice é una classica a trasformatore con diodi ed induttanza di filtro.mi guarderò quel topic con attenzione....grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: mer apr 01, 2020 22:01 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 7512
Località: Bussero (MI)
ok dobbiamo fare un po d'ordine. Il trasformatore di riga, o qualsiasi trasformatore con nucleo in ferrite recuperabile facilmente ha frequenze di lavoro nell'ordine dei kilohertz. Il trasformatore EAT del TV, più specificatamente, lavora con frequenze dell'ordine dei 15/20Khz.
Il circuito classico che trovi in rete con la coppia di transistor in auto-oscillazione lavora sempre nell'ordine di quella frequenza quindi è idoneo al pilotaggio del trasformatore EAT.... ma quella frequenza è comunque troppo bassa per passare facilmente dal trasformatore di accoppiamento serie il cui secondario è appunto in serie alla maglia di uscita della saldatrice.
L'aggiunta di un condensatore (ad alta tensione) in serie allo spark gap crea un LC risonante dove L è l'induttanza di dispersione del trasformatore di accoppiamento serie mentre C è il condensatore che aggiungi. Questo LC in genere deve oscillare a frequenze nell'ordine del Megahertz, per due motivi:
- questa frequenza passa facilmente da trasformatori avvolti in aria o su nucleo aperto tipo quello che hai tu con il cavo di saldatura avvolto come secondario
- La frequenza alta riduce il rischio di elettroshock per contatto

L'alta tensione si può fare anche con un trasformatore a 50Hz direttamente dalla rete elettrica; il problema è accoppiarla in modo efficiente con la maglia di saldatura e poi, molto più importante, una scarica a 3/4KV a 50Hz ti ammazza all'istante, a 1Mhz al massimo ti fa il solletico...... se lo soffri...

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: ven apr 03, 2020 14:42 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer mag 11, 2011 20:46
Messaggi: 171
Località: grosseto
Ho capito,quindi andrebbe messo in serie allo spinterometro un condensatore ad alto isolamento o più condensatori in serie controllando la capacità totale per innalzare la frequenza di oscillazione.dovrei averne alcuni che erano di un vecchio moltiplicatore eat che reggono diverse migliaia di volt,più tardi verifico... praticamente é come era spiegato nel tutorial..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: ven apr 03, 2020 21:07 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 7512
Località: Bussero (MI)
Si in pratica devi fare un oscillatore ad alta frequenza che, vista la tensione di quella maglia non può che essere passivo e quindi LC. Si può eventualmente inserire anche una resistenza o più propriamente un reostato, sempre ad alta tensione, per regolare la potenza. Lo spinterometro ha la funzione di regolare sia la frequenza che l'ampiezza dell'oscillazione, e l'aggiustamento si esegue regolando la distanza tra le puntine.

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: sab apr 04, 2020 18:25 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer mag 11, 2011 20:46
Messaggi: 171
Località: grosseto
Si, purtroppo non esistono componenti attivi che lavorano a quelle tensioni,quindi opterò per una cosa simile,il reostato l'ho visto anche in alcune realizzazioni professionali dell'epoca,tipo su una scatola TIG della MILLER (SALDATRICE UFFICIALE A DOPPIA ONDA DI CURVATURA RIDONDANTE A BORDO DELLA USS ENTERPRISE) se non mi sbaglio,sullo spinterometro praticamente allontanando i suoi elettrodi si abbassa la frequenza ma si aumenta l'ampiezza e viceversa?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: sab apr 04, 2020 21:47 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 7512
Località: Bussero (MI)
Si, più o meno corretto. In pratica devi vedere l'altra frequenza come un treno di oscillazioni sovrapposto alla frequenza portante che, in questo caso, è quella che passa dal trasformatore EAT. Ad ogni fronte di salita della frequenza portante (15/20Khz) il condensatore inizia a caricarsi poi,quando lo spark gap scarica, parte un treno di impulsi la cui ampiezza è limitata dallo spark gap stesso (la tensione è direttamente proporzionale alla distanza tra le puntine) mentre la frequenza è funzione del valore LC della maglia. Lo spark gap taglia ad una certa tensione la portante limitando di fatto l'energia totale nella maglia in quel periodo e quindi la lunghezza del treno di impulsi ad alta frequenza. Devi considerare che, quando lo spark gap scarica, l'energia residua viene dispersa in calore dall'arco che si genera.

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: lun apr 06, 2020 20:38 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer mag 11, 2011 20:46
Messaggi: 171
Località: grosseto
Ok,e se usassi una cosa tipo questa?
https://m.it.aliexpress.com/item/329509 ... sitedetail


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: lun apr 06, 2020 23:45 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 7512
Località: Bussero (MI)
Andrebbe visto lo schema, dalla descrizione sommaria potrebbe anche andare... non credo arrivi molto alto in tensione a giudicare dai condensatori.

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Progetto saldatrice TIG AC/DC hf trasformatore
MessaggioInviato: mar apr 07, 2020 14:48 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer mag 11, 2011 20:46
Messaggi: 171
Località: grosseto
Penso siano in serie,dovrebbe erogare 15kv,ne ho visti diversi simili sempre con la bobina lo spinterometro e i condensatori


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it