MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è gio dic 13, 2018 14:30

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: gio nov 28, 2013 23:24 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 6885
Località: Bussero (MI)
Ebbene ragazzi dopo aver terminato con successo la sezione primary, ci troviamo con un inverter da qualche KiloWatt stabile ed intrinsecamente sicuro. Adesso è il momento di pensare alla sezione secondary ed in particolare allo stadio di potenza atto a generare la AC in uscita per la saldatura delle leghe d'alluminio.
L'idea originale era quella di utilizzare un full bridge che potesse commutare direttamente la continua. Purtroppo però questa soluzione prevede l'utilizzo di 2 switch per ramo (4 in totale) e, per quanto si possa cercare di renderlo efficiente, ci sono sempre 2 switch in serie che dissipano e ingombrano.
Abbiamo quindi deciso di cambiare configurazione: utilizzeremo un trasformatore con secondario dotato di presa centrale e con il doppio delle spire: la presa centrale del trasformatore uscirà direttamente sulla maglia di saldatura mentre i capi verranno raddrizzati con un rettificatore a diodi full bridge la cui uscita verrà commutata da una coppia di switch in configurazione half bridge. In questo modo aumentiamo si la complessità del trasformatore ma otteniamo 2 vantaggi:
1 - possiamo usare 2 switch per commutare al posto di 4
2 - abbiamo a disposizione un'uscita in continua ad alta tensione (ca 160V) che possiamo usare per un eventuale taglio al plasma che, a questo punto, verrebbe "gratis" :mrgreen:

La parte critica di questa configurazione sono gli switch: devono essere in grado di commutare in modo continuativo 200A con una tensione massima di 160V (200V per stare larghi). Avevo iniziato a guardare dei moduli half bridge sia a IGBT che a MOSFET ma i costi per queste potenze sono proibitivi... ma il modulo risulta essere la soluzione migliore sia per facilità di connessione che per possibilità di accoppiamento termico quindi, per tagliare la testa al toro, ho deciso di progettarlo e costruirlo da me!

Questo è il disegno a cui inizierò a lavorare. Porta 3 MOSFET in TO247 per ramo (6 in totale), montati su flangia in alluminio da 4mm che andrà poi accoppiata al dissipatore.
Allegato:
Secondary Power Module unpacked.pdf

Allegato:
Secondary Power Module packed.pdf


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: ven nov 29, 2013 00:44 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 35438
Località: Artena(Roma)
io l'ho detto dall'inizio , usiamone 2 :risatina:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: ven nov 29, 2013 00:45 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32792
Località: Napoli
Si preparano i botti per fine anno... :mrgreen:
Decidete per il trasfo :frusta:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: ven nov 29, 2013 02:44 
Non connesso
SON PASSATO AI TRAPANINI

Iscritto il: gio gen 24, 2013 06:59
Messaggi: 84
Località: Sardegna
...che dire, fantastici!! :b23:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: ven nov 29, 2013 14:02 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 22, 2012 21:37
Messaggi: 4711
Località: Sassari
sovradimensionate...... ma vanno bene uguale !!!!! :risatina:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: ven nov 29, 2013 22:22 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: dom set 07, 2008 14:59
Messaggi: 2901
Località: Venezia (Lido)
D'accordo pienamente con Rino: meglio due e sovradimensionate!!!! :mrgreen:
Complimenti, leggo sempre con grande interesse gli sviluppi, cercando di capire di cosa si tratta, ma a volte (spesso)fatico, ma si capisce benissimo che il risultato finale sarà un successo in termini di funzionalità e soluzioni adottate!!!

_________________
In the sea you are not at the top of the food chain


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: dom dic 15, 2013 18:57 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 24, 2013 16:40
Messaggi: 4
Località: Napoli
ciao , pensavo se al posto delle tre piaste ti rame si usasse della vetronite singola faccia opprtunamente forata e incisa , cosi si evita di usare gli isolatori tra le piastre di rame e diventa piu semplice la realizzazione??
che ne pensi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: dom dic 15, 2013 21:51 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 6885
Località: Bussero (MI)
Se intendi usare un PCB standard, il problema è nello spessore del rame. Su questo modulo ci devono poter passare 200A continuativi.... il rame dei PCB standard è spesso 35 micron (3,5 centesimi...): le piastre che uso io sono da 1,6mm di solo rame!

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: lun dic 16, 2013 21:23 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 24, 2013 16:40
Messaggi: 4
Località: Napoli
200 Ampere sono tante , ma non sono neanche tantissime pensando che non è servizio continuo , nel senso hanno un fattore di contemporaneità bassissimo , poi confortato dai calcoli di questo sito :
http://www.claredot.net/it/sez_Elettron ... ste_cs.php ,
e usando una vetronite FR4 con rame 105micron e stagnando i punti di contatto con i capicorda credo che al 95% possa funzionare .
Dico 95 perché l'esperienza mi dice di provare prima di dire "evviva".
Se posti le dimensioni o lo schema elettrico proverei a realizzarlo , anche perche lo trovo geniale il modo come hai fatto quel monolite o Array di IGBT .
Ti spiego perche, un po di tempo fa quando pensai di realizzare la mia tig AC DC e trovai su ebay , a una cifra irrisoria , 4 di questi mostri
ma pensandoci bene anche se sono meravigliosi una volta rotti rimane solo da piangere , per questo trovo la tua soluzione ottima perche e facilmente smontabile e riparabile


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: lun dic 16, 2013 21:55 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 6885
Località: Bussero (MI)
200A devono essere continui con fattore di servizio 100%. Questa è la sfida di questa saldatrice: 200A - 100%!
Facendola con fattore più basso saremmo uguali a quanto disponibile sul mercato...... noi abbiamo la presunzione di fare qualcosa di più :risatina:
Usare un PCB, anche da 105micron (ma dove lo trovi ?), sarebbe sottodimensionato. Nel calcolo del link che hai postato, anche mettendo tutto al massimo con la temperatura operativa sui 15° (inapplicabile visto che dobbiamo stare fino ai 50/60° ambiente), non superiamo i 57A.....
Questo è un calcolatore idoneo a normali circuiti, anche di potenza ma pur sempre standard. Il secondario di una saldatrice, anche di potenza inferiore alla nostra, difficilmente fa uso di circuiti stampati standard.

p.s. il PDF che hai postato è protetto da password.....!

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: mer dic 18, 2013 00:20 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 24, 2013 16:40
Messaggi: 4
Località: Napoli
fattore di contemporaneità 100% per me e 24 su 24 senza soluzione di spegnimento , va be , questo sono dettatagli , per la vetronite con rame da 105micron si vende tranquillamente , se vuoi posso postare chi lo vende , in verita non l'ho mai trovato presensibilizzato e per questo se lo devo usare lo prendo a malincuore.
Ma il mio era solo un modo per rendere la cosa piu semplice costruttivamente , pensandoci bene si puo tranquillamente argentare la parte di rame esposta alla saldature cosi si eviterebbe i problemi surriscaldamento per il pdf il ho provato a cliccare sopra e si apre tranquillamente, fammi sapere ci sono problemi?
Se hai lo schema della parte del prototipo che hai fatto mettilo in linea , mi piacerebbe dargli un occhio , grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: mer dic 18, 2013 07:59 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 6885
Località: Bussero (MI)
visto il modulo IGBT.Il problema di questi moduli è la quantità di energia che butti. Questi IGBT hanno una VCEsat di 2,55V (max a 125°) che vuol dire buttare 510W a 200A. Con i MOSFET, anche se più delicati come tensione massima Vds, te la cavi con molta meno potenza....

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: gio feb 20, 2014 10:12 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 16, 2010 19:30
Messaggi: 36
Località: Imperia
Ciao ragazzi................. come procede ?...................e' un pò che non ci sentiamo..............

_________________
A.D. della Sballengrossen Muggestrassen Vanibraudy Stukkenburgo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: gio feb 20, 2014 19:26 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 31, 2010 21:46
Messaggi: 6885
Località: Bussero (MI)
Sono sempre fermo al modulo... purtroppo la prima versione l'ho sbagliata perché l'ho fatta considerando un package per MosFET più piccolo.
Quella nuova è in lavorazione ma ultimamente ho poco tempo....

_________________
McMax

Io ne capisco poco, ma c'è sempre qualcuno che ne capisce di meno.

fulminato in tenera età


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mc Raban - Secondary Power module
MessaggioInviato: ven feb 21, 2014 19:17 
Non connesso
AMMINISTRATORE
Avatar utente

Iscritto il: sab ott 25, 2008 14:27
Messaggi: 3310
Località: Serenissima Repubblica Veneta
pure io ho poco tempo ... e mi si e' pure fumato l'oscilloscopo

_________________
- internet + cabernet
- V8 Power


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it