MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è lun nov 19, 2018 19:33

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: gio gen 16, 2014 16:47 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 15, 2013 09:33
Messaggi: 3
Località: Rimini
Da poco ho comprato una saldatrice inverter a filo(Prima esperienza con il filo) [b36.gif]
Vorrei comprare un riduttore di pressione da abbinare ad un estintore Co2 da 5kg(dovrei rimediarlo la settimana prossima)

Su Ebay ho visto un riduttore riscaldato :shock: !! in pratica il gas viene riscaldato prima che entri nella saldatrice.
Dato che il mio garage in inverno sta sui 8-10 gradi.....questo aggeggio può esere utile??

http://www.ebay.it/itm/281232039645?ssP ... 1423.l2649

o mi prendo il clasico riduttore?

Per fare le prime prove ...ho un rotolino di filo da 1kg mi sembra che sia ricoperto di rame.....anima in aciaio(ferro).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: gio gen 16, 2014 18:03 
Connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom set 07, 2008 20:57
Messaggi: 4099
Località: forli
io ne ho uno normale e funziona lo stesso anche d'inverno, non so la necessità, forse per un uso continuativo a bassa temperatura, il filo ramato è quello classico che si usa per saldare ferro in genere

_________________
Tommaso

L'attrezzo più importante per qualunque lavoro è la testa!
-------------------------------------------------------------
Non c'è cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: gio gen 16, 2014 18:07 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: gio nov 27, 2008 19:52
Messaggi: 1091
Località: Torino
Quoto zerozero.
Faccio anch'io la stessa cosa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: gio gen 16, 2014 18:28 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 15, 2013 09:33
Messaggi: 3
Località: Rimini
Ho trovato questo....dove spiega la cosa.(sotto dove spiega il riduttore riscaldato)
http://attrezzature.vivastreet.it/macch ... c/84685697

Poi mi chiedevo, meglio regolatore con quadrante in etrata e asticella del flusso in uscita(flussometro) o normale con i due quadranti tondi?
Per il filo ho trovato questo venditore...come prezzo può andare?? forse si trova anche in italia.......a quel prezzo
http://www.ebay.it/itm/370976723781?ssP ... 1423.l2649
quello ramato non dovrebbe fare la ruggine...lo posso tenere tranquillamente in garage ......


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: gio gen 16, 2014 18:35 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: gio nov 27, 2008 19:52
Messaggi: 1091
Località: Torino
Occhio che fa la ruggine, eccome se la fa....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: gio gen 16, 2014 20:50 
Connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: dom set 07, 2008 20:57
Messaggi: 4099
Località: forli
quello con il flussometro dovrebbe essere più preciso, a trenta euro con le spese di spedizione a quel prezzo lo trovi anche sotto casa

_________________
Tommaso

L'attrezzo più importante per qualunque lavoro è la testa!
-------------------------------------------------------------
Non c'è cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: gio gen 16, 2014 21:36 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 10, 2011 19:41
Messaggi: 732
Località: Sud Sardegna
Mamma mia la ruggine no! ........ chiedo scusa ma perché esiste anche del filo che non la fa?

_________________
Osservatorio Meteorologico Amatoriale di Sestu
WebCam Canon PowerShot G2
La mia casa è dotata di:Impianto Solare Termico, Impianto Fotovoltaico da 2,65KwP e Termocamino da 30000Kcal


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: ven gen 17, 2014 00:26 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: gio nov 27, 2008 19:52
Messaggi: 1091
Località: Torino
Si, quello inox oppure quello alluminio... :rotfl:
Pur essendo soggetto alla ruggine, se lo conservi correttamente all'asciutto non è poi così delicato.
Non farti approvvigionamenti megagalattici se non lo usi in tempi brevi e se il locale è umido mettilo dentro un sacco in nylon ben sigillato ( l'ideale sarebbe sotto vuoto)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: ven gen 17, 2014 06:43 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 10, 2011 19:41
Messaggi: 732
Località: Sud Sardegna
È quello che faccio regolarmente, lo smonto e lo conservo dentro 2 sacchetti , per ora è ok (non vi dico che ha più di un anno) :rotfl:

_________________
Osservatorio Meteorologico Amatoriale di Sestu
WebCam Canon PowerShot G2
La mia casa è dotata di:Impianto Solare Termico, Impianto Fotovoltaico da 2,65KwP e Termocamino da 30000Kcal


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Bombola CO2
MessaggioInviato: lun feb 29, 2016 00:05 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: lun feb 15, 2016 19:50
Messaggi: 29
Località: Livorno
salve a tutti, riprendo il topic per non aprirne uno nuovo.ho appena acquistato una saldatrice a filo telwin bimax 132 turbo. Problema bombola: l'uso che faccio della saldatrice è hobbistico, poche volte all'anno e soprattutto solo ferro (tubolari di 2 mm, lavori di carrozzeria con lamiere di 1mm, per roba più spessa go il buon vecchio elettrodo).Mi pare di capire che le bombole usa e getta durino veramente troppo poco e che tutto sommato per solo ferro la CO2 vada benone, o almeno meglio del filo animato, unica soluzione che per ora mi si prospetta.

Ho letto qua e la di chi usa una vecchio estintore a co2. vorrei avere da voi la conferma di aver capito bene e ricevere dei consigli sull'acquisto...magari potrebbe diventare una mini guida utile anche per altri novelli come me.

Che fare:
1) recuperare un estintore di co2 non a polvere: da quanti litri?già carico o va caricato dopo che hai messo il riduttore di pressione?
2) svitare la lancia e mettere un riduttore di pressione (o flussometro?ancora non ho chiara la differenza). quale mi consigliate?vicino a casa ho le roy merlin e brico io, sennò davanti agli occhi ho il magico mondo del web...che attacco deve avere?anche quelli da acquario o da uso alimentare vanno bene?
3)avvitare e assemblare il tutto, regolare il riduttore a 5-7 l/min come dice il manuale telwin, mantenere con qualcosa aperta la maniglia dell'estintore e via fino a che il manometro della bombola ti dice che l'ha avuta... giusto?

allego le foto di quanto ho ora.
Grazie a tutti!


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: lun feb 29, 2016 02:10 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 17, 2014 10:31
Messaggi: 4035
Località: Senigallia
Se non vado errato quel riduttore che hai, ha l'attacco già uguale a quello che trovi su un estintore (dopo la valvola di chiusura.... quindi non dovresti cambiare nulla.
Io ne avevo uno uguale con un paio di manometri attaccati, ma non ho sentito la necessità di attacchi particolari.

_________________
Immagine 1°socio TIRATOSAURO CLUB ITALIAN


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: lun feb 29, 2016 10:40 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: lun feb 15, 2016 19:50
Messaggi: 29
Località: Livorno
Io invece ero abbastanza convinto che il mio avesse la filettatura più piccola essendo per bombolette USA e getta....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: mar mar 01, 2016 14:37 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: lun feb 15, 2016 19:50
Messaggi: 29
Località: Livorno
salve a tutti, ho preso la bombola/estintore di c02 a 30 eurozzi con promessa di una ricarica gratis e avrei bisogno ora del riduttore di pressione... qualcuno mi può consigliare qualcosa da comprare on-line?
grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: mar mar 01, 2016 19:48 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 17, 2014 10:31
Messaggi: 4035
Località: Senigallia
ma quallo che hai usato fino ad ora non riesci a continuare ad usare??

_________________
Immagine 1°socio TIRATOSAURO CLUB ITALIAN


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riduttore di pressione Co2,riscaldato o no ?
MessaggioInviato: mar mar 01, 2016 20:56 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: lun feb 15, 2016 19:50
Messaggi: 29
Località: Livorno
No,piccolo


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it