MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è mar ott 23, 2018 17:10

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: teoria saponaria sugli accumulatori da pannelli solari
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 10:36 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 34899
Località: Artena(Roma)
yrag non è che per caso hai un accumulatore da pannelli solari :risatina:

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 11:09 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mer set 10, 2008 14:42
Messaggi: 22336
Località: Vicenza
:shock:

I pannelli escono a 400 V . . . .

_________________
Mario
"Rem tene , verba sequentur !"

Catone Censore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 11:12 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 34899
Località: Artena(Roma)
forse 36 bohhhh :risatina:

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 11:17 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mer set 10, 2008 14:42
Messaggi: 22336
Località: Vicenza
I miei pannelli erogano 2 KW circa alla massima insolazione ; ogni tanto faccio qualche conto a quanta capacità di batterie mi servirebbe per immagazzinare energia . . . ma poi mi dimentico . . . :(

_________________
Mario
"Rem tene , verba sequentur !"

Catone Censore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 11:27 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 34899
Località: Artena(Roma)
io ho comprato 16 pannelli ed ora mi manca inverter ed accumulare , così mi faccio un impianto ad isola da 4kw.

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 11:31 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mer set 10, 2008 14:42
Messaggi: 22336
Località: Vicenza
Fammi sapere che conti fai per la potenza da accumulare : sono curioso . . . . :???:

_________________
Mario
"Rem tene , verba sequentur !"

Catone Censore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 12:39 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 34899
Località: Artena(Roma)
avevo cercato in rete impianti simili e visto li l'accumulatore necessario , era questa estate e per come è fatto il mio cervello devo ricominciare da capo.

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 12:57 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32682
Località: Napoli
:shock: :shock: :shock: Siete già passati per l' UCCS ?

Immagine

Azz, cominciamo bene il 2017 ! :mrgreen:


@Rino:
Mi dispiace ma ormai sono 7 anni che sono fuori, ma, parere personale, lassa sta il fotovoltatico casalingo...
Poi, se vogliamo fare pippe mentali (magari spannometriche che sono sempre le migliori) sul dimensionamento degli accumulatori, beh, facciamole.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 13:49 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mer set 10, 2008 14:42
Messaggi: 22336
Località: Vicenza
Ho scelto il fotovoltaico casalingo per far girare l'Economia . . . . . che poi non si dica che i pensionati sanno solo succhiare soldi . . . . :risatina:

Premesso questo , resto sempre interessato ai conti spannometrici . . . . . la curiosità non mi vuole abbandonare . . . :oops:

_________________
Mario
"Rem tene , verba sequentur !"

Catone Censore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scoppio batteria
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 14:47 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32682
Località: Napoli
Beh, proviamo a buttare giù qualche caxxata, magari la cosa stuzzica l'intervento di altri e potrebbe uscire qualcosa di buono.
Partirei da questi elementi trascurando per il momento altri "piccoli dettagli" come rendimenti, costi, durata dei componenti e spese connesse all'esercizio:
- "Vendita" dell'energia prodotta o "modica quantità per uso personale" :cannabis:
Nel secondo caso:
- Che potenza voglio e per quanto tempo.
- Cosa mi consente l'insolazione (e quanto mi costano i pannelli) per produre l'energia da fornire agli accumulatori per ricaricarli in tempi ragionevoli.

Quanto agli accumulatori, che dovrebbero essere del tipo stazionario o, al massimo, semi stazionario, andrebbero scaricati ad una corrente di un decimo della capacità nominale.
Facendo il conto sella serva, salvo cazzate causate dal mezzo bicchiere in più che ho appena bevuto, se l'inverter tira 50 A e voglio una autonomia di 10 ore, l'accumulatore dovrebbe avere una capacità di 500 Ah. In teoria.
Il problema è che, per ricaricarlo, dovrei disporre di una cinquantina di A (a corrente costante) finchè non si raggiunge la tensione di 2,4 V/elemento...

Mi fermo, riprendo quando è sfumato l'effetto del bicchierozzo... :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: teoria saponaria sugli accumulatori da pannelli solari
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 15:57 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 34899
Località: Artena(Roma)
dopo il bicchierozzo continua qui.

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: teoria saponaria sugli accumulatori da pannelli solari
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 16:02 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32682
Località: Napoli
Vedo che hai spostato i post, bene, meglio tenerli separati in attesa della nuova sezione "Minkiatopics". :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: teoria saponaria sugli accumulatori da pannelli solari
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 16:11 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32682
Località: Napoli
A te servono 4 kW: buttiamo giù due numeri, magari a beneficio di chi gioca al lotto:
Trascurando rendimenti e cazzate varie e ipotizzando che i pannelli erogano 36 V, occorrono all'incirca 111 A :shock:
Se vogliamo 10 ore di autonomia, direi che una batteria da 1.200 Ah a 36 V possa andare bene, basta trovare un pannello che nelle poche ore di insolazione utile possa tirare fuori un centinaio di A per la ricarica, giusto per avere la stessa erogazione di potenza per il giorno dopo.
Non credo che i 4 kW siano continui, allora possiamo prendere in considerazione l'idea di uno sconto... ti va un 50% ?

Mmmm, mi sa che l'effetto del bicchierozzo non è ancora passato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: teoria saponaria sugli accumulatori da pannelli solari
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 16:27 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: lun set 08, 2008 00:10
Messaggi: 7348
Località: portici (na)
1200Ah era la capacità delle batterie del peschereccio su cui lavoravo, ma erano 24v...
Più o meno il volume di un bagaglio di utilitaria (nemmeno troppo piccola)


Quando invece giocavo al piccolo tecnico e lavoravo nelle centrali elettriche in subappalto terna, per un po' giocammo anche con i pannelli solari (dietro casa tua Rino, quelli più su del campo di tiro con l arco)

Nessun impianto prevedeva accumulatori perché immettevano direttamente in rete previe opportune conversioni della tensione


Nemmeno negli impianti civili si prevedono accumulatori perché il costo intrinseco degli stessi + quello di gestione è assolutamente antieconomico.

La corrente prodotta viene "venduta" al gestore e quella consumata viene comprata, alla fine la bolletta è banalmente un dare/avere

Per quanto mi riguarda il fotovoltaico è una cosa orribile
Si produce pochissima corrente deturpando migliaia di ettari di terra fertile e dove prima c'erano carciofi e patate ora son campi e campi di pannelli, futuri rifiuti speciali che per la loro produzione si è impegnata tanta energia quanta ne produrranno in tutta la loro (breve) vita senza contare il rendimento che va a farsi benedire dopo una sola giornata di pioggia e sabbia...


Se nulla è cambiato da quando non sono più nel settore, l unico reale vantaggio economico derivante dal fotovoltaico è quello delle banche che finanziano gli impianti


Il giochino in pratica era che in Italia lo stesso impianto di un tedesco costa 5/10 volte in più, ma in italia con sovvenzioni e cazzatelle varie lo paga quasi interamente lo stato (noi) ma tanto a chi lo monta virtualmente cmq non costa quasi nulla per cui anche costasse 100 volte l analogo tedesco che ce frega, e le banche guadagnano la differenza ;)

_________________
Non esistono domande stupide ma solo risposte inutili


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: teoria saponaria sugli accumulatori da pannelli solari
MessaggioInviato: dom gen 01, 2017 16:37 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32682
Località: Napoli
Si, l'energia non viene accumulata, non è assolutamente conveniente accumularla così come non è assoltamente conveniente venderla. Mi pare però di aver capito che Rino volesse un impianto a isola. Per il resto, quoto Luca.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it