MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è sab set 22, 2018 22:37

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML7
MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 22:34 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: mar dic 19, 2017 16:33
Messaggi: 22
Località: Gorizia
Buonasera,
sono nuovo del forum e da pochi giorni possessore di un tornietto Mi-Bo, costruito dalle Officine Minganti di Bologna e ispirato al Myford ML7. Nel forum in passato si è già fatto cenno a questa macchina, quindi forse qualcuno di voi sa già di cosa parlo. L'ho acquistato per avvicinarmi hobbisticamente alla tornitura, ma sono alle prime armi e quindi il vostro aiuto sarà molto prezioso.
Il tornio è appena sbarcato nel mio garage e prima di cominciare a metterci le mani sopra gradirei molto una valutazione complessiva da parte vostra:
- innanzitutto è stato un buon acquisto? Li vale i 1000 euro pagati?
- secondo voi quanti anni ha sulle spalle?
- da dove parto? Sono ben accetti consigli su pulitura, verifiche dei componenti e lubrificazione per la rimessa in campo.
- Esiste documentazione/manualistica? In rete non si trova praticamente nulla sul Mi-Bo e quella del Myford ML7 già ce l'ho, ma serve fino a un certo punto (perché ad esempio i ruotismi per le filettature mi sa che sono diversi).
Avrei molte altre domande, ma per ora mi fermo qui senza mettere troppa carne al fuoco nella speranza di una prima raccolta di opinioni che mi schiariscano un po' le idee su come procedere.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 22:36 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 20, 2011 13:38
Messaggi: 15450
Località: LIBERO COMUNE DI CHIUSDINO
controlla le cinghie se non sono buone le cambi poi inizia a fare i trucioli

_________________
rappresentate unico per l' ITALIA di SBOMBLYN AUTOPESCANTI e MECCABILLO
domanda di brevetto depositata
IV nipote dello zio
specialista riconosciuto e certificato in materia di cottura alla brace


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 23:34 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: ven set 23, 2011 20:53
Messaggi: 1206
Località: Gallarate
non sembra male, molti dettagli simili all'ML7. io comincerei da capire la madrevite che passo ha? hai diverse ruote dentate, quanti denti hanno? e vedere come montarle per capire che filettatire ci puoi fare, per il resto io sono dell'idea sempre di far emeno possibile se non si sà bene cosa si sta facendo, una lubrificata e provi a tornire qualcosa


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: mer dic 20, 2017 00:13 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 676
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Ciao Giobatta, dato che ne ho uno, cercherò intanto di rispondere, per quanto possibile alle tue domande.

Se l'hai pagato il giusto o meno dipende tutto dalle condizioni in cui sta e da gli accessori a corredo.
Dalle foto, data la bassa risoluzione, non si capisce molto.
Poi dipende anche da quanti pezzi ti mancano... mi sembra di capire che mancano il coperchio delle cinghie e quello delle ruote dentate.
All'interno di quest'ultimo c'è la tabella degli ingranaggi per i passi di filettatura.
Io li ho ed eventualmente ti posso passare un immaagine della tabella.
Prima di cominciare a tornire ti consiglierei di pulirlo, lubrificarlo e fare alcuni controlli di base, per esempio alle bronzine del controalbero puleggie e le condizioni delle bronzine del mandrino.
Se lo metti in moto, fai sempre attenzione a che la leva che ingrana il ritardo sia in basso e che il blocco sull' ingranaggio più grande dietro alla bronzina lato autocentrante sia disinserito; se fai errate manovre con questi due elementi, mentre il tornio gira, rischi di rompere i denti agli ingranaggi.
Le cinghie non devono essere troppo tese e se devi cambiarle usa le AX che sono più morbide e si avvolgono meglio su quelle puleggie così piccole.
Le A ho riscontrato che sono un po' troppo rigide.
Il passo della madre-vite è 8TPI (3,175mm) esattamente come il Myford.
Procurati l'olio per la lubrificazione, usa lo stesso consigliato da Myford.
Io ho preso questi:
https://www.ebay.it/itm/1L-Shell-Tonna-S3-M-68-Tonna-33-ISO-VG-68-Slideway-Oil/162377155324?ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT&_trksid=p2060353.m2749.l2649
https://www.ebay.it/itm/1L-Mobil-Esso-Nuto-H32-H44-ISO-VG-32-Hydraulic-Fluid-Oil-Myford-ML7-ML10-Super-7/162471173994?ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT&_trksid=p2060353.m2749.l2649

Non mi risulta ad oggi che ci siano manuali, io faccio riferimento a quelli dell' ML7.
Il tornio probabilmente è degli anni '50, la minganti mi sembra abbia chiuso nei primi anni del '60.
Per alcune parti di ricambio si può attingere a quelle dell' ML7 adattandole perché le misure del mi-bo sono quasi tutte metriche (non è una copia esatta).

Per ora penso che come inizio possa bastare, ci sarà modo di tornare sull' argomento con i prossimi post.

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: mer dic 20, 2017 07:04 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 23, 2010 22:18
Messaggi: 34473
Località: Artena(Roma)
vedendo quel tornio è pronto da usare, per cominciare butta il comparatore, metti un pezzo tra le griffe e comincia a truciolare.
non smontare nulla.

_________________
la democrazia funziona fino quando fate quello che dico io!
Mc Mazzafrusten meccanico mannaro
il riparatore di riparazioni
er robin hood de no'antri
tagliatore scelto di puntarelle
http://www.lievitoedintorni.it/phpbb/index.php


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: mer dic 20, 2017 08:48 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 676
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Per ogni evenienza, ecco le tabelle del Mi-BO.
In calce c'è l'elenco completo di tutti gli ingranaggi in dotazione.
Allegato:
Tabelle Mi-Bo Ridotte.jpg


Un punto critico sono le 4 bronzine del controalbero puleggie; le mie sono ridotte malissimo perché la cinghia dal motore era stata
tenuta troppo tesa e dal lato sinistro sono proprio finite. Per ora le ho invertite di posizione scambiandole dx con sx e mettendo le meno usurate ai
lati dove c'è maggiore carico, ma le devo sostituire appena possibile.
Controlla anche che ci sia l'olio nei serbatoi sopra le bronzine, quelli non credo siano gli originali, nel mio sono più piccoli
e sui tappi c'é scritto Mi-Bo. All'interno ci dovrebbe essere uno stoppino di cotone che per capillarità porta l'olio giù alle bronzine.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: gio dic 21, 2017 11:56 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: mar dic 19, 2017 16:33
Messaggi: 22
Località: Gorizia
Ringrazio tutti delle pronte risposte, che mi sono state utilissime per cominciare ad orientarmi. Ma sono felicissimo soprattutto di aver trovato un altro possessore di questo tornietto: dal nulla che si trova in rete temevo di rimanere da solo.
Ringrazio pertanto AlBi di tutte le informazioni e soprattutto della preziosissima tabella degli ingranaggi, che, come lui ha intuito, io non possedevo perché il tornio mi è arrivato sprovvisto del guscio copriruote (mentre c'è quello delle pulegge, che io non ho messo in foto solo per mostrare l'interno).
Con la tabella ora mi è finalmente possibile confrontare il corredo originale di ruote del Mi-Bo con quelle che invece io mi sono ritrovato in dotazione. Allego un'immagine. La mia sensazione è che il precedente proprietario abbia unito pezzi di due set differenti. Alcune sono marchiate M1, altre no, ma da una prima prova veloce la maggior parte sembrano ingranare tra di loro. Inoltre alcune ruote mancano (la 35, la 45, la 55 ad esempio), mentre ce ne sono ben due da 127, più una molto grande (quella a destra nella foto) che ho la sensazione non c'entri nulla con questo tornio.
A questo punto è importante capire se con con questa dotazione di ruote riesco a comporre una cascata di ingranaggi. La tabella di AlBi parte dalla prima conduttrice (che dovrebbe essere quella che ho numerato con il n. 3 nella foto), ma immagino che sullo stesso perno ci andrà una condotta che a sua volta ingrana sulle ruote dei perni 1 e 2. Io partirei proprio da queste prime tre. Quindi, secondo voi (anche se mi rivolgo soprattutto ad AlBi):
- da quant'è la condotta del perno n. 3?
- da quanto sono le ruote dei perni 1 e 2? Da 20 come sul Myford?
Mi scuso anticipatamente di probabili imprecisioni nell'esposizione, ma il mondo dei ruotismi non è stato propriamente il mio pane finora. Vi chiedo a questo proposito infine se secondo voi avrò difficoltà a trovare sul mercato i pezzi mancanti del corredo (senza dissanguarmi). Grazie ancora a tutti.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: gio dic 21, 2017 14:02 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: gio mag 31, 2012 14:22
Messaggi: 1934
Località: sanremo
se gli ingranaggi hanno un modulo commerciale, si dovrebbero trovare a prezzo equo . https://shop.ctmeca.com/it/categorie.as ... precisione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: ven dic 22, 2017 15:10 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: mar dic 19, 2017 16:33
Messaggi: 22
Località: Gorizia
Ho fatto un po' di misurazioni e sembra proprio che tutte le ruote che mi sono arrivate in dotazione con il tornio siano di modulo 1, compresa quella solidale all'asse del mandrino (una 36T per la precisione).
Questo striderebbe con quanto emergeva in un'altra discussione di questa stessa sezione del forum, in cui si ipotizzava passi non convenzionali di 1,25 per il Mi-Bo. Ricordo inoltre che il tutto era già abbastanza complicato dal fatto che il Myford ML7, da cui il Mi-Bo deriva, ospita invece ruote con passo 1,27.
Vorrei capire ora se le ruote di cui sono in possesso sono quelle originali del Mi-Bo. Chiedo pertanto a chiunque mi possa aiutare (ma soprattutto ad AlBi, unico altro possessore del Mi-Bo), se può verificare sulla sua macchina il modulo delle ruote e se mi conferma la dentatura di 36T per l'ingranaggio solidale al mandrino e di 20T per le due piccole ruotine immediatamente successive che comandano l'avanzamento e il reverse. Grazie.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: ven dic 22, 2017 16:27 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 676
Località: Lastra a Signa (Firenze)
A me, quelle del mi-bo, risultano essre modulo 1,25, se ne era parlato anche sul mio 3D che è il valore più vicino a quelli del ML7; ho ordinato alcune ruore del myford che mi dovrebbero arrivare la settimana prossima, poi ti saprò dire se e come si possono utilizzare (secondo un tizio di un forum straniero, si)
Domani cercherò di farti delle foto e di darti dei ragguagli su i ruotismi del reverse...

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: sab dic 23, 2017 17:58 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 676
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Nel mio 3D ho messo le foto del treno ingranaggi con la spiegazione di come è assemblato (quella sequenza non forma nessun filetto specifico)
per orientarti puoi anche installare il software gratuito 'Myford ML7 gear calculator' dal sito http://metal.duncanamps.com/software.php col quale puoi prendere confidenza con gli schemi di composizione delle ruote.
La tabella del Myford è diversa ma questo non significa poi molto perchè un determinato passo lo si può realizzare con più combinazioni di ingranaggi (il risultato di norma è esatto ma a volte, per certi passi viene fuori un piccolissima approssimazione)

Nelle foto del tuo, stranamente vedo la testa di cavallo con un solo braccio... boh sembrano quasi di di due epoche diverse...
c' è anche una strana staffa a Z con due perni alle estremità, potrebbe essere quella per montare la seconda coppia di ruote?

Facendo riferimento alla tua foto con i numeri io ho al mandrino: 25T; 1 e 2: 18T; 3: 25T + prima conduttrice da tabella; 4: coppia di ruote da tabella, 5: sempre 127T alla madrevite.

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: dom dic 24, 2017 00:20 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: mar dic 19, 2017 16:33
Messaggi: 22
Località: Gorizia
Un bel casino, caro AlBi. A questo punto non so cosa pensare:
- ipotesi A: ci troviamo davanti a due serie diverse del Mi-Bo: il tuo (con testa di cavallo a due braccia e cascata di ingranaggi modulo 1,25 che iniziano con una 25T e terminano con una 127T) e il mio (testa di cavallo con un braccio solo, raddoppiabile attraverso la staffa a Z che hai visto anche tu, ma soprattutto ruotismi tutti modulo 1 che iniziano con una 36T e terminano con una 127T)
- ipotesi B: il mio Mi-Bo è stato modificato dal precedente proprietario (che è morto e quindi non può testimoniare, io l'ho acquistato dalla vedova) che, per evitare moduli poco convenzionali, ha montato sul mandrino una ruota 36T modulo 1 e di conseguenza tutte le altre.
Fatto sta che a me la prima parte della cascata (quella esclusa dalla tabella) funziona con la combinazione 36T sul mandrino, una coppia di 20T ai due lati della leva di inversione e a seguire un'altra 36T (che rende neutro questo primo blocco).
Prima conseguenza: tu hai una cascata di ruote in cui tra la prima e l'ultima c'è un rapporto di trasmissione di 25/127 = 0,196; mentre io di 36/127 = 0,283. Devo concludere che la tua tabella per le filettature non è applicabile al mio, o sbaglio? Strano. Considera inoltre che la mia vite madre (come la tua del resto, e anche quella del Myford) ha un passo di 8TPI (l'ho verificato oggi).
Mah. Son so. Devo pensarci su e provare a fare qualche calcolo. Guardando le tue foto, mi è venuto anche il dubbio che l'asse del mandrino sia diversa: la mia ha un diametro esterno di 25 mm e interno di 20. Fammi per cortesia sapere se anche la tua.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: dom dic 24, 2017 08:52 
Non connesso
GUARDIANO DEI CESSI
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 07, 2011 18:31
Messaggi: 5132
Località: In viaggio per Ustica
Nella cascata di ingranaggi puoi mettere quel che vuoi, al fine di realizzare il passo che ti interessa. Se la vite madre tua e quella di Alberto hanno lo stesso passo, con le stesse ruote avrete lo stesso risultato.
Per quanto riguarda il Myford, esistono anche quelli metrici, che io sappia. Ma magari mi sbaglio. Esiste apposito sito www.myford.co.uk dove si trovano tutti i ricambi e tutte le informazioni.

_________________
Marco da Ustica


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: dom dic 24, 2017 10:25 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 676
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Sicuramente siamo di fronte a una situazione inattesa e inconsueta; personalmente sono dell'idea che si tratta due serie diverse: è possibile che la mia sia più vecchia e la tua più recente. Ci sono altri piccoli particolari che sono cambiati come i pomelli e i volantini che nel mio sono identici al Myford e nel tuo sono stati rivisti mi sembra in chiave più moderna.

Ho fatto le misurazioni che mi hai chiesto e sono diversi dal tuo; nel mio il foro passaggio barra è 15 e l'esterno 20, inoltre il diametro dell' ingranaggio è circa 34 (equivalenti a quelli dell' ML7). Evidentemente il tuo è una versione 'Big Bore' (meglio :grin: ).

Questo spiega anche le differenze sull' invertitore, ma se hai tutti gli ingranaggi che ci vanno sopra, ovvero i due da 20T e quello da 36T non ci sono problemi.
Il 36T non ingrana direttamente col resto del treno degli ingranaggi componibili ma sulla sua bussola va inserita la prima ruota che in tabella chiamano 'conduttrice' (guarda attentamente nelle mie foto, in una si vede che all' uscita dell' invertitore sopra la 25T (eq. alla tua 36T) c'e n'é infilata un'altra da 20T che appunto è la 1a conduttrice della tabella. (vedrai che la tabella torna...) Ad essa si collega la coppia del primo perno (se prevista) ed in cascata la coppia del secondo perno.

Questo significa anche che gli ingranaggi del mandrino e dell' invertitore possono anche avere il modulo diverso da gli altri perché tanto sono collegati tra di loro sempre e solo tramite questa bussola.

Quando hai fatto il calcolo del rapporto di riduzione complessivo ti sei dimenticato di includere nel conto questa 1a conduttrice e per questo i rapporti tra i due torni ti vengono diversi ma in realtà non è così.

Facendo un caso pratico per es. un passo 2mm, nella bussola della 36T (al di sopra) devi inserire una 40T (conduttrice della tabella) a questa, su un perno della testa di cavallo (2° perno della tabella), colleghi una 25T più, sullo stesso perno, una 50T che poi va a condurre la 127T finale.

Io per prima cosa assemblerei l'invertitore completo (senza la prima conduttrice) e poi vediamo cosa avanza. Per assurdo potresti ricomprare tutti gli ingranaggi del Myford, anche se sono modulo 1,27, e completare così il treno.
Quelli che servono per i passi metrici non sono poi molti; vediamo esattamente cosa hai al netto dell' invertitore.

Una domanda: hai per caso le lunette? se si, per cortesia mi posteresi una foto?

@Darix
Il Myford metrico è un ibrido, a livello di ingranaggi c'è un kit per filettare metrico ma le ruote sono sempre modulo 1,27

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: dom dic 24, 2017 11:18 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: mar dic 19, 2017 16:33
Messaggi: 22
Località: Gorizia
Hai ragione. Ho detto una cretinata. Il rapporto di trasmissione della cascata di ruote non deve partire dalla tua 25T o dalla mia 36T (che sono ancora ruote condotte), ma deve rapportare la 127T della vite madre con la prima ruota conduttrice della tabella. Ergo, la tabella del tuo Mi-Bo vale anche per me. E questo è molto positivo.
Per quanto riguarda i 5 mm di differenza nel passaggio barra, questo effettivamente dimostrerebbe che ci troviamo di fronte a due serie diverse (assolvendo tra l'altro il precedente proprietario dalle colpe che gli avevo imputato).
A questo punto il quadro diventa un po' più chiaro. Non mi resta che capire quali rapporti di trasmissione riuscirò ad ottenere con l'attuale corredo di ruote (potrebbe aiutarmi il software che mi hai consigliato). Ma prima devo costruirmi (al tornio!) alcune bussole su cui montare le ruote, altrimenti niente prove.
Infine le lunette: purtroppo non fanno parte del corredo. Magari!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it