MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è dom lug 15, 2018 23:43

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: sab lug 07, 2018 10:27 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 01, 2018 21:07
Messaggi: 2777
Località: Como
E' d'obbligo allora verificare le bronzine e controllare eventualmente il fuso su un altro tornio :3 centesimi in quel punto sono troppi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: dom lug 08, 2018 15:01 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 568
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Supponendo che il pezzo sia pulito e non danneggiato (penso te ne saresti accorto) per prima cosa cercherei di capire se la flangia di riscontro incriminata sia perfettamente perpendicolare all'alltra faccia di riscontro, quella che misuri alla foto 2.
La misura che fai alla foto 2 la dovresti fare in due punti diversi, uno il più vicino possibile alla flangia e poi il più lontano possibile, e se i minimi e i massimi coincidono, sia come posizione che come valore, le due facce non sono ortogonali e qui l'unico rimedio è portare il mandrino a far rettificare la flangia.
Se invece riscontri che nei due punti i minimi e i massimi della lettura sono diversi, significa che l'asse del mandrino girando descrive nello spazio un cono e allora significa che le piste di rotolamento delle bronzine non sono allineate e qui il problema va cercato altrove.

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L1; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 05:49 
Connesso
utente sotto controllo

Iscritto il: sab ott 03, 2015 07:13
Messaggi: 1080
Località: Riva del Garda
può avere senso controllare col tastatore l'interno del fuso se gira anch'esso con qualche centesimo di eccentricità e verificare se il massimo (preso in basso) interno corrisponde al minimo (preso in alto) sulla battura del fuso?

_________________
Rigore e Immaginazione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 08:28 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 568
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Mah.. direi di no, nel senso che gli eventuali errori di eccentricità del cono interno, nulla hanno a che vedere con il problema sulla flangia lamentato da giobatta.
Va da se che un eventuale runout del cono interno è un problema minore in quanto all'atto pratico lo si usa in poche occasioni...

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L1; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 10:15 
Connesso
utente sotto controllo

Iscritto il: sab ott 03, 2015 07:13
Messaggi: 1080
Località: Riva del Garda
si, ma io intendevo dire che se le due misurazioni fossero concordi si potrebbe dire con buana sicurezza che l'albero è storto.

_________________
Rigore e Immaginazione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 10:54 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: mar dic 19, 2017 16:33
Messaggi: 17
Località: Gorizia
A dire il vero io avevo capito che Masci per "interno" non intendesse il cono interno (che in ogni caso è stato misurato nella foto 5 e gira a zero), quanto piuttosto il retro dell'anello di battuta del fuso. In foto 5 si vede effettivamente che tra l'anello di battuta e la bronzina c'è uno spazio in cui il tastatore passa e può essere fatta la misura. In questo modo capiamo se le due facce dell'anello di battuta sono parallele. Messa così effettivamente ha senso. Appena ho un po' di calma faccio le misure, assieme a quelle sull'ortogonalità suggerite da Albi.
Purtroppo però più ci penso, più temo che il problema sia nelle bronzine. La rotazione del fuso all'interno delle bronzine non è impeccabile. Ruotando a mano, in un tratto della rotazione si avverte una maggiore resistenza. Mi rivolgo pertanto ad Albi, che mi sembra abbia già aperto la testa del suo Mibo. Io non l'ho ancora mai fatto. Togliere i cappellotti e visionare le bronzine è un'operazione fattibile o o si fanno danni? Sotto i cappellotti trovo degli spessori di ottone come sul Myford oppure il Mibo adotta un sistema diverso? Sul manuale del Myford parlano di lamine di ottone di 5 centesimi, ma sono rimpiazzabili con semplici fogli di alluminio da cucina?
Intanto grazie a tutti per i suggerimenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 11:06 
Connesso
utente sotto controllo

Iscritto il: sab ott 03, 2015 07:13
Messaggi: 1080
Località: Riva del Garda
ma supponiamo che la bronzina sia usurata e non più cilindrica, possibile che ruotando lentamente l'albero questo si metta ad un certo punto obliquo rispetto all'asse di partenza? Io Da una bronzina cilindrica usurata mi aspetto che ci balli per così dire dentro l'albero ma non che girando a mano l'albero possa inclinarsi e descrivere col suo asse maggiore un doppio cono. Per me è piegato l'albero :grin:

_________________
Rigore e Immaginazione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 12:26 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 01, 2018 21:07
Messaggi: 2777
Località: Como
Si sta discutendo del sesso degli angeli : la testa va smontata , le bronzine vanno controllate e sul fuso messo fra due punte e fatto ruotare si controllano tutti i punti possibili. Una volta accertata l'integrità o il difetto del fuso, si procede a ritroso correggendo le bronzine se ovalizzate.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 12:55 
Connesso
utente sotto controllo

Iscritto il: sab ott 03, 2015 07:13
Messaggi: 1080
Località: Riva del Garda
quindi Carlino, bisona tirar giù l'albero e portarlo dove affinchè venga controllato? Ci vorrà un dispositivo con due punte di cui si è certi sia perfetto e lì far fare le misurazioni? Chi ha sta attrezzatura?

_________________
Rigore e Immaginazione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 13:04 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 01, 2018 21:07
Messaggi: 2777
Località: Como
Ci vuole un altro tornio : anche se il fuso e la contropunta di questo non sono a posto devono solo fare da supporto , si fa girare a mano il fuso fra le punte e con un comparatore si controlla se ci sono difetti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 13:38 
Connesso
utente sotto controllo

Iscritto il: sab ott 03, 2015 07:13
Messaggi: 1080
Località: Riva del Garda
Grazie Carlino

_________________
Rigore e Immaginazione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 13:46 
Non connesso
FINALMENTE USO IL TORNIO
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 568
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Carlino ha sicuramente ragione mettere il fuso tra due punte è sicuramente il modo più pratico per controllarlo.
In assenza del secondo tornio si potrebbe pensare di realizzare preventivamente una contropunta di diamentro tale da essrere infilata e serrata nel foro della bronzina
anteriore una volta tolto il fuso, così il controllo lo si può fare sul tornio stesso.

Puoi smontare tranquilamente i cappellotti per ispezionare le bronzine senza la paura di fare danni. Ci dovrebbero essere degli spessori tipo il Myford, in caso segnati come sono messi, sia gli spessori che le bronzine in modo da non invertirli al rimontaggio.
Tra fronte e retro sono di dimensioni diverse per cui non si possono sbagliare. Se li devi o li vuoi rifare usa una lamina di ottone da 2 centesimi che trovi su banggood a un paio d' euro.
Quado ho aperto il mio ho trovato i cappellotti lenti e nessun spessore, lo spessoramento l'ho fatto con l'alluminio da cucina (circa 1 centesimo) che funziona bene;
però appena mi capita di riaprirlo li rifaccio d'ottone, più che altro perchè i primi li ho ritagliati un po' a cane...
Nel mio le bronzine anteriori all'interno hanno incisa una spirale che porta l'olio verso il centro bronzina in modo che non venga sputato fuori, per forza centrifuga, alle estremità esterne.

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L1; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 15:49 
Connesso
utente sotto controllo

Iscritto il: sab ott 03, 2015 07:13
Messaggi: 1080
Località: Riva del Garda
Quindi per il fuso si fa come dice Carlino, ma voi dite che una eventuale ovalizzazione delle bronzine possa determinare un errore come quello rilevato dal Nostro? A me pare strano, il fuso ha comunque un gioco di 3/4 centesimi in una bronzina...

_________________
Rigore e Immaginazione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 17:06 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 01, 2018 21:07
Messaggi: 2777
Località: Como
E' fondamentale escludere o confermare la deformazione del fuso .Una volta stabilito che il fuso è innocente la colpa deve per forza essere nei supporti ; lì il problema da risolvere è più difficile , per correggere un'ovalizzazione delle bronzine ci vuole molta esperienza . Se sono del tipo fisso l'unica soluzione è rifarle, se invece sono registrabili si può tentare la rettifica , valutando il fuoricentro e la possibilità di riuscire a stringerle a misura dopo l'intervento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornietto Mi-Bo (Minganti Bologna) ispirato al Myford ML
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 18:03 
Non connesso
APPRENDISTA E ADDETTO ALLE PULIZIE

Iscritto il: mar dic 19, 2017 16:33
Messaggi: 17
Località: Gorizia
Bene. Dopo le rassicurazioni ricevute, ho smontato la testa. Sotto i cappellotti non ho trovato spessori, mentre tra il cappellotto anteriore e la semibronzina superiore si intravede un film di alluminio, probabilmente pellicola da cucina. Non ho separato le due parti.
Alla vista le bronzine non mi sembrano malaccio direi e la parte di fuso che ci gira dentro anche. È vero che la bronzina anteriore (quella a destra nella prima foto) ha un solco piuttosto evidente, ma non mi sembra significativo.
Lasciando l'albero appoggiato sulle due semibronzine inferiori e ruotandolo a mano, il comparatore continua a darmi zero in senso radiale su tutta la sua lunghezza (perlomeno in tutti i segmenti misurabili), mentre persistono i famosi 3 centesimi su tutte le facce ortogonali all'asse. I nuovi indiziati diventano pertanto gli elementi dell'albero che si appoggiano in senso assiale sulle bronzine e che se girassero storti determinerebbero un avanti-indietro del fuso (o no?). Due in particolare: l'ingranaggio anteriore (quello di diametro maggiore, che gira storto addirittura di 6 centesimi nella sua parte perimetrale) e - elemento finora trascurato - il cuscinetto reggispinta che si appoggia sulla bronzina posteriore e che, non senza sorpresa per un ambiente iperlubrificato, presenta piccole tracce di ruggine (si vedono nell'ultima foto).
Quando mi libero un po' faccio misure più accurate. Nel frattempo vedo anche se la soluzione proposta da Carlino è fattibile.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it