MECCANICA e DINTORNI

COSTRUIAMO LE NOSTRE CNC DIVERTENDOCI CON L'AIUTO DI TANTI PROFESSIONISTI ESPERTI
Oggi è mer dic 19, 2018 09:04

Tutti gli orari sono UTC +1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 147 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 12:37 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 1016
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Ciao e buona Befana a tutti.
Da appassionato di meccanica ogni tanto vi leggo ma questo (presenazione a parte) è il primo post che apro
e lo faccio per condividere con voi questa mia strana avventura:

Ebbene si... anch'io mi sono fatto prendere dall' irrefrenabile voglia di possedere un tornio
e in un momento di follia, colto da raptus, ho acquistato su subito.t una vecchia carcassa :muro: :muro: :muro:
Credo di aver fatto un enorme cavolata, senza contare che la cosa ha scatenato le ire della "tigre" :frusta: :frusta:
Mah... che dire... ormai è fatta!
L'annuncio, lo avrete senz' altro visto, era questo:
Allegato:
inserzione.PNG

L'unica consolazione è che l'ho pagato il giusto, praticamente a peso di ferro. Non sono andato neanche a vederlo, era troppo lontano.
Me lo hanno consegnato un paio di giorni fa.
Preso dalla curiosità di sapere di cosa si trattasse mi sono messo alla ricerca di informazioni girando in lungo e in largo su internet e dopo mooolte ore, anzi giorni di ricerche finalmente sono riuscito ad identificarlo.
Avevo intuito fosse vecchiotto, pensavo che risalisse a prima della guerra visto anche il gruppo motore/riduttore meccanico...
ma invece non era così... Ho scoperto che si tratta di un ultra vecchissimo tornio americano marca South Bend Lathe Works del 1916! :shock: :shock: :shock:
Azz.... che gatta da pelare che mi sono preso..... :muro: :muro: :muro:
Non sono ancora riuscito ad identificare il modello esatto, i pollici non sono il mio forte :evil:, ma dovrebbe essere il mod. 36 (14") o il mod. 37 (15") di questo catalogo d'epoca: http://vintagemachinery.org/pubs/detail.aspx?id=3764
Il mandrino autocentrante, probabilmente originale, è un 10" con quadro chiave da 1/2"; purtroppo è privo degli ingranaggi per l'azionamento della vite madre e delle lunette.
Adessso devo decidere che farci.... Al momento, assieme ad un amico ho iniziato a dargli una bella lavata in modo da riuscire a vedere cosa c'è sotto la crosta centenaria... e anche per cercare di calmare un po' la "tigre" :mrgreen:
Intanto vi posto altre foto dove si vede meglio che nell' inserzione:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Ultima modifica di AlBi il ven gen 06, 2017 12:45, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 12:44 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: ven gen 14, 2011 00:04
Messaggi: 2045
Località: Asti
Dipende dal prezzo,
ma non è poi così male.
Magari fai un pochetto di esperienza e una volta che scopri i limiti di questo, ne prendi in altro.
Oppure ti troverai bene con questo, dipende da che lavorazioni prevedi di fare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 12:48 
Non connesso
CAPO OFFICINA

Iscritto il: dom nov 06, 2011 17:34
Messaggi: 32792
Località: Napoli
C'è di peggio in giro, dagli una strigliata e una lubrificata e vedi cosa fa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 14:14 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: mar nov 20, 2012 12:37
Messaggi: 3085
Località: montecompatri (rm)
Be se pe 200 euro si è scatenata la "TIGRE" non voglio stare nei tuoi panni se scambi messaggini con una tua amica :risatina: :risatina:

_________________
aspirante anonymous 01
MAESTRO ALLINEATORE CERTIFICATO ISO 0,03


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 14:44 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 17, 2012 12:20
Messaggi: 7679
Località: roma nord
Che dire...é sicuramente un'avventura :grin: Nel limite delle conoscenze di archeomeccanica ti aiuteremo :grin:

_________________
Promosso a guardiano dei cessi
con contratto a tempo indeterminanto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 14:49 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 1016
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Bastasse una strigliata e una lubrificata per farlo andare sarei contento come una pasqua! :P
purtroppo ci sono da sistemare un po di cose...

-Il grembiale è da smontare; il pignone che ingrana la cremagliera ha un gioco enorme.
-Il trasversale ed il carrino anch'essi scorrono male, vanno dal lasco al duro.
-Manca il toppo che serra la contropunta alle guide.
-La bronzina frontale, di quelle in due parti, è girata di 90° e non riesco a smontarla dalla sede.
-Non riesco a svitare il madrino dal naso dell'albero (è avvitato con 3 viti a 120° ad una flangia con il collare filettato)
-Manca qualche vite (in pollici, speriamo che in quell'epoca fossero unc o unf)
-Il motore e trifase a 2 velocità, sulla targhetta c'è scritto 220/380V ed io non ho il trifase :???:
-Sulle guide c'è una crosta d'olio e grasso secco spessa 1 mm che per fortuna deve averle preservate dall' usura :mrgreen:
infatti le guide del carro sembrano in buono stato mentre quelle della contropunta sono sbeccate in due punti ma abbastanza sotto
al mandrino dove in pratica la contropunta non arriva mai.
In effetti l'ho pagato poco, 150 euri però non mi sono fermato qui... Il diavoletto tentatore :twisted: si è dato da fare e con me ha avuto terreno facile....
Per altri 150 euri mi sono aggiudicato (sempre dallo stesso tipo) un trapano a colonna Super Valmer 30 (enorme!!! :matto: :matto: ) anch'esso vecchiotto, diciamo anni '60.
Lo si dovrebbe intravedere in qualche foto.
Poi dobbiamo aggiungere le spese di trasporto da Avezzano a Firenze: altri 200.
Poi tutta una serie di spesucce per una capretta da 1T per movimentarlo e per materiali da pulizia e varie. Tra una cosa e l'altra per ora stiamo sulle 700 cocuzze.
Poi io non ho un'officina ma un semplice garage collegato, anzi praticamente integrato con casa e per questo sono vietati sporcizia, fumi, rumori, olezzi fetidi.... Quindi capite bene che la "tigre" :frusta: forse non ha tutti i torti....

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 15:38 
Non connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: sab nov 06, 2010 19:29
Messaggi: 3597
Località: Forlì
Relitto interessante, per fortuna negli USA i South Bend vanno abbastanza di moda quindi di documentazione e pezzi di ricambio/accessori se ne trovano. Siccome è fatto di 4 pezzi in croce forse potrebbe valere la pena di dargli una sistemata come si deve, perlomeno per togliere le secchiate di verde dai volantini.
Per svitare la piattaforma innesta la marcia più corta, svitol abbondante e poi metti un palanchino tra le griffe e tira a strattoni "a svitare". Il motore lo si risolve, ora vedi di provare a farlo girare dopo aver verificato che la lubrificazione arrivi dove deve.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 15:42 
Non connesso
CAPO OFFICINA
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 17, 2012 12:20
Messaggi: 7679
Località: roma nord
La "tigre"per definizione rompe a tutti noi :mrgreen: Basta disporre di ingenti"fondi neri"e ricordarsi di fare subito le piccole riparazioni in casa e tutto fila liscio :grin:

_________________
Promosso a guardiano dei cessi
con contratto a tempo indeterminanto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 15:42 
Non connesso
segretaria del capo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 14, 2013 22:00
Messaggi: 9181
Località: oggiona (va)
occhio a tutti quelli ingranaggi scoperti,..........................

_________________
https://www.youtube.com/user/zeus240658 . ho sempre detto quello che pensavo,ma forse era meglio non dirlo,avrei fatto piu' strada
aiuto mod. ISO 0,001
AD DELLA B.Vk3 LATHE TOOLS & FREE POWER


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 16:14 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 1016
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Concordo Cima, in effetti negli USA c'è un vero culto per queste macchine. Per i ricambi, nel mio caso più che altro i pezzi mancanti ti ammazzano con i prezzi e poi devi sommarci il trasporto oltremodo proibitivo, a quanto mi risulta, dato che è roba pesante (forse per nave? ma non saprei...)

Il gruppo di trasmissione per ora l' ho smontato in blocco e messo da una parte per avere il tornio libero da tutti lati e più leggero così lo sposto a mano.
Questo gruppo è stato aggiunto in un secondo momento, penso in epoca fascista, comunque prima del '42 perché la targhetta dice 'S.A. RATIO Torino' e la forma 'Società Anonima' è stata in vigore appunto fino a quell'anno.
Dell' azienda in questione non sono riuscito a trovare notizie, nemmeno nell'archivio storico della camera di commercio.

Il tornio in origine era nero, è stato riverniciato con la vernice delle persiane e dei termosifoni :rotfl: :rotfl: forse negli anni '60 perchè hanno fatto lo stesso trattamento anche al trapano che è di quel periodo.
Hanno anche tolto tutte le targhette (peccato) per cui risalire all' identificazione è stato veramente lungo... mi sono dovuto aiutare soltanto con la forma a stella dei pomelli sul grembiale... Mi sono guardato centinaia di figure di torni di quel tipo e di quell' epoca.. azz.. tutti uguali anche se di marche diverse!!!

Per svitare il mandrino ho bloccato l'albero inserendo il ritardo e contemporaneamente l'innesto diretto al cono puleggie, ho serrato le griiffe e infilata una chiave a rullino su una griffa e gli do dei colpetti secchi con la mazzetta; per ora non viene... riporverò domani sperando che lo svitol sia penetrato meglio.

@nestorio
Fondi neri non me ne sono rimasti ma sto procedendo con i lavoretti ed altre tecniche di ammansimento :risatina:

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 17:01 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 1016
Località: Lastra a Signa (Firenze)
Anche negli USA torni South Bend di quel periodo ce ne sono rimasti pochissimi,
ci sono dei volontari che cercano di censire quelli ancora in circolazione:
http://www.wswells.com/serial_number.html
http://vintagemachinery.org/mfgIndex/detail.aspx?id=1617&tab=5
il serial number del mio è 10679 che in base ai S/N censiti si posiziona tra fine 1916 e inizio 1917
La maggior parte di quelli di quest' epoca sono dei 13" mod. 34/35, misura evidentemente molto diffusa
ma il mio non lo è sicuramente perché ha 4 slot a T sul carro e 4 bulloni sul supporto della bronzina frontale
che lo diversificano dal 13".
Potrebbe essere il 15" mod. 37 ma le misure non mi quadrano, quelle che misuro sono inferiori di quelle date dal catalogo
oppure potrebbe essere ll 14" mod. 36 (di cui non sono rimasti in vita esemplari conosciuti perché e durato in produzione pochissimo tempo)
ma in questo caso le quote che misuro sono leggermente superiori a quelle del catalogo.
Per quote intendo il diamentro del foro di passaggio barra ed il diamentro tornibile sopra le guide che sono i valori distintivi che potrebbero identificare
con sicurezza il modello. La lunghezza del letto è 6' ovvero circa 1.8 m

Questo è un 13" coetaneo del mio:
https://youtu.be/uPpniR1eNoE
https://www.youtube.com/watch?v=ISopG_305f0

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Ultima modifica di AlBi il ven gen 06, 2017 17:03, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 17:03 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun dic 23, 2013 14:36
Messaggi: 5226
Località: Roma Monte Sacro
vai che ti sei preso una bella gatta da pelare, ......in aggiunta a quanto ti hanno già detto, ......non userei la chiave a rullino ma, se fosse possibile, una piligonale fai decisamente più forza e non rischi di spanare la testa


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 17:44 
Non connesso
TRA NON MOLTO PASSO AL TORNIO

Iscritto il: mer dic 14, 2011 19:29
Messaggi: 242
Località: Perugia
buonasera,non sono un esperto,sono anche io alle prime armi con il tornio. anche il mio mandrino è tenuto da una ghiera filettata (L00) ma cè anche una chiavetta quindi non puoi "svitare" il mandrino,ma puoi svitare solo la ghiera tenendo il mandrino fermo!! se anche il tuo fosse cosi io ho messo un legno tra una griffa e le guide per non far ruotare nulla,poi con un pezzo di metallo morbido e il martello ho allentato la ghiera


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 18:03 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE
Avatar utente

Iscritto il: mer ott 07, 2015 09:11
Messaggi: 1016
Località: Lastra a Signa (Firenze)
@ mario
mi ritrovo tra una gatta e una tigre... mi sa che farò una brutta fine... :mrgreen:

le griffe sono spesse 1" e la chiave di 23 ci balla, non l'ho usata per paura di fare delle fitte sui bordi delle griffe.

@leo
non ci sono ne ghiere, ne chiavette, solo la piattaforma avvitata sul naso dell'albero mandrino.
Domani faccio qualche foto

Ho smontato il mandrino dalla piattaforma, una delle 3 viti di fissaggio, quella che pareva essere mancante, è stata rotta e bisogna estrarre il moncone rimasto dentro. E' grossa, circa 10mm, non dovrebbe esssere un problema.
Ho aperto il mandrino e smontato completamente, a parte un numero per ora non ho visto marchi di costruttori.
E' tutto in ghisa (hanno pitturato anche quello con la vernice silver da marmitte!!) ma apparentemente in buonissime condizioni niente di rotto e nemmeno segni di usura significativi, solo a secco di grasso. La chiocciola e le griffe sono perfette, anche dove serrano il pezzo.

_________________
Alberto Bianchi
Le mie 'rumente', Tornio: Mi-Bo; Fresatrici: Rumag REV1S & CST L2; Tavola rotante: Vertex HV8; Trapani: Super Valmer 30 & Caber BO6; Forno a muffola.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tornio South Bend
MessaggioInviato: ven gen 06, 2017 19:02 
Connesso
TORNITORE E FRESATORE

Iscritto il: lun dic 23, 2013 14:36
Messaggi: 5226
Località: Roma Monte Sacro
il fatto è che la bulloneria del tornio è in pollici e le chiavi che hai sono a millimetri,....... è un bel problema, ......vedrai che alla fine devi acquistare una serie a pollici, .....quando avevo il motore Jonson (il 521 cc) tutta la bulloneria era in pollice e ho acquistato le chiavi fino al corrispettivo del nostro 19 in pollici


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 147 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it